Prova a incassare un assegno di 22 mila euro con documento falso, arrestato - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Prova a incassare un assegno di 22 mila euro con documento falso, arrestato

sportello_bancaUn uno di 39 anni è stato arrestato dai carabinieri della Stazione Roma Talenti con l’accusa di tentata truffa, sostituzione di persona, false dichiarazioni sull’identità personale e ricettazione. L’uomo, disoccupato e noto alle forze dell’ordine, si è presentato alcuni giorni fa presso lo sportello di una banca a Talenti per aprire un conto corrente e depositare un assegno bancario di oltre 22mila euro, intestato a un’altra persona ed emesso quale risarcimento di danni per un sinistro stradale. Utilizzando una carta di identità falsa, il truffatore ha cercato di incassare l’assegno ma è stato smascherato, poiché la vittima ne aveva già denunciato il furto. Mentre l’uomo attendeva di essere liquidato della somma, il cassiere della banca ha contattato i carabinieri che in pochi minuti hanno raggiunto la sede della banca. Una volta identificato e sequestrato l’assegno l’uomo è stato portato in caserma, successivamente è stato portato al carcere di Regina Coeli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login