Viterbo accoglie le Penne nere, raduno sezionale degli alpini - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Viterbo accoglie le Penne nere, raduno sezionale degli alpini

Gli alpini in arrivo a Viterbo

Gli alpini in arrivo a Viterbo

Il grande giorno è arrivato. Migliaia di penne nere sfileranno per le vie di Viterbo. L’occasione è il raduno sezionale “U.Ricagno” di Roma degli alpini in occasione del 30° anniversario della fondazione del gruppo di Viterbo che si terrà, nella città dei papi, sabato 21 e domenica 22 settembre.

Un’aria di festa e di condivisione che si comincerà a respirare già nel pomeriggio di venerdì: alle ore 16, infatti, si terrà, nella chiesa degli Almadiani, l’inaugurazione della mostra fotografica “Gli alpini”. L’esposizione fotografica, arricchita da proiezioni e commenti inediti da parte degli stessi curatori, rimarrà aperta, da venerdì 20 a domenica 22, dalle ore 16 alle 19,30.

Il raduno sezionale sarà, ancora una volta, un’occasione per rincontrarsi e riflettere sul senso delle parole patria e libertà; valori fondamentali per un popolo. Il raduno degli Alpini della Sezione di Roma sarà un’opportunità di crescita e di sviluppo turistico per tutti: per il mondo associazionistico, politico, sociale e per tutte le strutture ricettive del capoluogo. Mostre fotografiche, convegni, cori e canti per ricordare e celebrare, insieme alla popolazione di Viterbo, i 141 anni di Storia degli Alpini e i 94 anni dell’Associazione Nazionale Alpini.

Una grande famiglia che, in un solo e immenso abbraccio, avvolgerà Viterbo. Perché le feste degli alpini coinvolgono tutta la popolazione di chi li ospita. Chi è alpino – parafrasando le parole del generale Primicerj, lo sarà per sempre.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login