Il medioevo rivive a Vitorchiano - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Il medioevo rivive a Vitorchiano

Il Centro storico di Vitorchiano

Il Centro storico di Vitorchiano

‘Un successo al di là di ogni più rosea aspettativa per la prima edizione di una manifestazione che ha coinvolto tutto il paese’. Laura Scaramuccia, vice presidente della Pro loco di Vitorchiano, commenta così la ‘Passeggiate nei tempi antichi’, rievocazione storica medievale che si è svolta lo scorso week end nel borgo medievale. Tutto il paese è stato coinvolto, a cominciare dai giovani figuranti che si sono resi disponibili per due giorni. Tra gli appuntamenti più importanti il conio della provisina d’oro, la moneta con cui i vitorchianesi riscattarono la propria libertà dagli Annibaldi.

Si tratta di un fatto riferito al 1267, quando i cittadini si unirono con tutti i loro beni frutto di risparmi di generazioni, mobili, masserizie, prodotti, oggetti di valore, per raggranellare 1291,50 libbre di provisine, una somma per allora ingentissima. La moneta, coniata dal “magister monetae”, è stata messa in mostra all’interno del Palazzo comunale.

L’intera manifestazione è stata animata dalla musica medievale e da spettacoli di falconeria, spettacoli ed intrattenimenti in stile medievale. Non è stata trascurata nemmeno la parte gastronomica, con le cene presso i locali del convento di Sant’Agnese e le degustazioni di vino, salumi e formaggi. La manifestazione è soltanto l’ultima tra quelle organizzate dalla Pro loco, guidato da un direttivo giovane dinamico. ‘Un’esperienza sicuramente da ripetere’, conclude la vice presidente Scaramuccia.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login