Presentate oggi a Roma le guide enogastronomiche 2014 de “La Pecora Nera Editore” - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Presentate oggi a Roma le guide enogastronomiche 2014 de “La Pecora Nera Editore”

guida-enogastronomicaRoma nel Piatto, Roma per il Goloso, Roma – Il mondo nel Piatto: anche per il 2014 le 3 pubblicazioni enogastronomiche targate La Pecora Nera Editore, si candidano a irrinunciabili vademecum per chiunque voglia orientarsi nella sempre più ricca e variegata offerta enogastronomica della Capitale e del Lazio.

Tra gli infiniti strumenti oggi a disposizione degli amanti del mangiar bene, le Guide de La Pecora Nera grazie a un selezionato parterre di “giudici” competenti e appassionati di buona cucina, possono vantare un metodo di valutazione unico e inequivocabile. “Le nostre guide puntano ad ottenere la massima credibilità da parte di chi le consulta – commenta Simone Cargiani, Curatore della guida Roma nel Piatto – Per questo ci avvaliamo da sempre di un approccio integralista nel giudizio che si traduce in visite ai locali effettuate in anonimato, pagando il conto come clienti qualsiasi, e nel rifiuto di vendere spazi pubblicitari ai ristoratori. In questo modo evitiamo qualsiasi tipo di conflitto di interesse con le categorie valutate”.

Quest’anno la Regione Lazio ha scelto “Roma nel Piatto” per istituire premi ai ristoratori che hanno contribuito alla valorizzazione del patrimonio enogastronomico del Lazio, realizzando ricette tradizionali basate su prodotti tipici.

“Il criterio della qualità nella scelta delle materie prime, nell’elaborazione delle pietanze, nella capacità di esaltare le nostre tradizioni o di sperimentare sono alla base delle scelte fatte in questa guida” commenta Antonio Rosati, Commissario ARSIAL. “Ed è questo lo stesso criterio che ci ha orientato nell’istituzione di premi destinati ai migliori ristoratori della Capitale e del Lazio. Un riconoscimento per chi promuove la buona cucina nella nostra regione, ma anche un ulteriore suggerimento per i lettori, nel quadro di modelli di vita più sani e più sobri”.

Le edizioni 2014 si distinguono inoltre per la grande attenzione riservata alla Roma Kosher. Per la prima volta infatti, nelle 3 guide capitoline, grazie al prezioso contributo dell’Azienda Romana Mercati, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma, sono stati individuati alcuni esercizi aderenti all’iniziativa kosher a Roma, contrassegnati da simboli appositi in grado di orientare gli osservanti del kasherut che prescrive una dettagliata serie di regole da seguire a tavola.

Se il 2013 è stato l’anno dell’ampliamento di frontiera per le Guide de La Pecora Nera che ha scelto di allargare il campo d’indagine a ben più alte latitudini, il 2014 sarà quello del consolidamento di questa diversificazione geografica, con la 2a edizione di Milano per il Goloso, che raccoglie, in un unico volume, gli indirizzi e i racconti delle migliori botteghe enogastronomiche della città meneghina.

A questo proposito, va segnalato l’avvio della collaborazione con la Fondazione Campagna Amica con la quale è stata realizzata una specifica sezione, rispettivamente su Roma per il Goloso e Milano per il Goloso, dedicata ai loro mercati e alle loro botteghe a filiera corta di Roma, Milano e rispettive province. “Sono ormai in migliaia che giornalmente o periodicamente hanno sposato la filosofia di privilegiare il cibo locale, a filiera corta, con un’origine italiana certa, prodotto con metodi tradizionali rispettosi dell’ambiente e venduto con la certezza di un ottimo rapporto prezzo-qualità” – afferma Toni De Amicis, Direttore Fondazione Campagna Amica – “Un cibo che, consultando queste piacevoli pubblicazioni, vi sarà molto più facile trovare vicino casa”.

Sempre sul fronte della ricerca della qualità va segnalata la partecipazione del CAR (Centro Agroalimentare Roma) all’iniziativa. “Il Centro Agroalimentare Roma” sottolinea Fabio Massimo Pallottini, Amministratore Delegato del CAR GEST, “ è da sempre interessato ed attento alla buona ristorazione come elemento di promozione e diffusione dei nostri prodotti. Perciò ha voluto sostenere questa iniziativa, in quanto occorre una grande “alleanza” che percorra l’intera filiera, da chi produce a chi distribuisce, da chi vende a chi somministra il prodotto agricolo. Anche per questo è nato e si propone elemento utile il marchio Cuor di Car”.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login