La denuncia del M5S, all’Ospedale di Sora mancano medici e infermieri - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

La denuncia del M5S, all’Ospedale di Sora mancano medici e infermieri

ospsoraÈ a rischio chiusura il reparto di pediatria-nido dell’ospedale di Sora, nel Frusinate. Lo denuncia il Movimento 5 Stelle della città in provincia di Frosinone in una lettera aperta al sindaco Ernesto Tersigni e ai rappresentanti politici del territorio in cui si sottolinea anche la carenza di personale nella struttura sanitaria, che nelle scorse settimane è stata visitata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin. « L’eventuale scomparsa di tale reparto scrive il portavoce del M5S di Sora, Fabrizio Pintori – avrebbe conseguenze dirette e immediate anche sugli altri ad esso collegati, come ostetricia e ginecologia, con conseguente impossibilità di nascite a Sora creando il serio pericolo della scomparsa del nostro nosocomio. È ovvio che uno dei problemi principali è dato dalla carenza di personale a tutti i livelli: medici, infermieri, tecnici. Un riscontro si ha proprio nel reparto di Pediatria-nido dove il fabbisogno è di 6-7 medici, ma solo 4 vi prestano servizio. Un incremento del personale risolverebbe molti problemi e garantirebbe prestazioni sanitarie migliori». La criticità dell’ospedale S.Trinità di Sora, che ha un bacino di oltre 100.000 persone, secondo il Movimento di Grillo, crea disagi anche agli abitanti dei comuni vicini. «Per salvare l’ospedale e migliorare la sanità in tutta la provincia – conclude l’esponente del M5S – vi invitiamo tutti ad un’azione responsabile per coordinare iniziative comuni. Una sanità e un ospedale funzionante sono un vantaggio per tutte le persone che ne usufruiscono, indipendentemente dalla tessera di partito».

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login