IL PUNTO/Il lato violento delle occupazioni e le lacrime di coccodrillo del sindaco - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

IL PUNTO/Il lato violento delle occupazioni e le lacrime di coccodrillo del sindaco

verigniOra prendono le distanze tutti, perfino il vice sindaco Nieri e il consigliere Peciola, finora tra i maggiori sostenitori in Campidoglio dei Movimenti per la casa. Nessuno osa prendere le parti dei violenti, dopo l’assalto a via delle Vergini, cento metri da Palazzo Chigi, quartier generale del Pd in Campidoglio. Lacrime di coccodrillo, da giorni secondo una precisa strategia i movimenti stanno sfidando il sistema, sei-sette occupazioni, attacchi e ritirate tanto per saggiare la risposta dell’autorità. Sabato sarà durissima se queste sono le premesse. Ma la Giunta, il campidoglio hanno tollerato per mesi – meglio sarebbe dire per anni – le azioni di questi gruppi che agiscono indisturbati in una sorta di illegalità legalizzata. La Procura ha detto chiaramente come stanno le cose, qualche giorno fa, una quarantina gli indagati, soprusi di ogni tipo. Ma per la Giunta sono i “senza casa” e meritano rispetto. Oggi hanno perso il controllo e vanno a piangere dal ministro Alfano.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login