A Zagarolo nello storico Palazzo Rospigliosi il Museo dei Giocattoli - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

A Zagarolo nello storico Palazzo Rospigliosi il Museo dei Giocattoli

zagaroloDomenica 18 maggio dalle ore 9.30 fino alle ore 18.00 si apriranno tutte le porte dello storico Palazzo Rospigliosi di Zagarolo.
Una grande opportunità dovuta all’apertura nelle sue sale affrescate del Mercato più bello del mondo: Il Mercato dei Giocattoli.
In una sola occasione, e per la prima volta dopo il restauro completo dell’antica struttura, sarà possibile visitare l’intero Palazzo Rospigliosi, il suo Museo DemoAntropologico del Giocattolo e l’Edizione straordinaria del Mercato del Giocattolo con più di cento espositori e con più di 10.000 giochi esposti.
Tutta la cittadina di Zagarolo sarà a disposizione dei visitatori con i suoi vini, i suoi manicaretti e la sua ospitalità.

100 collezionisti, 200 tavoli , 1000 visitatori, 10.000 giocattoli, numeri che crescono in modo esponenziale.
Nella nostra vita abbiamo spesso immaginato mondi fantastici.
Chi non l’ha mai fatto !!!!
Ed eccone uno qui davanti a noi in una domenica di primavera che non si potrà dimenticare.
Domenica 18 maggio dalle 9.30 alle 18.00 a Zagarolo.
Il più grande Museo DemoAntropologico del Giocattolo d’Italia ospita appassionati e collezionisti tra i più conosciuti.
Il connubio sarà straordinario e imprevedibile. Sorprese di un mondo magico, colorato con mille sfumature in tutto simile a quelli sognati dai bambini che a bocca aperta restano incantati davanti a illustrazioni di vecchi libri di favole o da cartoni animati o ancora meglio da giocattoli con i movimenti più incredibili e dalle fattezze tremendamente fuori dalla realtà.
Con la fantasia si comincia a volare e l’infanzia diventa uno spazio creativo, pieno di bellissime storie e figure.
Tornare a quei momenti è un desiderio forte, da sempre presente nella nostra vita.
Ribellione, rabbia o fuga….. a qualunque età ci aiutano a tornare indietro nell’infanzia per ritrovare noi stessi e rivivere i pensieri più sereni.
Il lasciapassare è il Giocattolo e un appuntamento suggestivo per grandi e piccini come quello del 18 maggio, nel Palazzo Rospigliosi a Zagarolo, in un mercato incredibile, dove curiosando tra le bancarelle e girando tra i numerosi tavoli, alla ricerca di oggetti affascinanti, scovi giocattoli introvabili, antichi, rari, riscopri i tuoi sensi e le sensazioni d’un tempo.
Ovunque esplode una caccia al tesoro tutto ti offre curiosità, cose belle da comprare, cose vecchie da conquistare e grandi sorprese da regalare.
Grandi collezionisti di soldatini, bambole, robot conquistano l’attenzione dei visitatori e naufragare tra colori ricordi e giochi di ogni tempo è la cosa più bella che si possa fare in quei momenti pieni di frammenti del passato.
Quella che è stata la casa dei Colonna, dei Pallavicini, dei Rospigliosi e che a Zagarolo dà la sede al più grande Museo Demoantropologico del Giocattolo si apre per ospitare domenica 18 maggio il Mercato del Giocattolo d’epoca.
Un’edizione straordinaria che il rarissimo Tut Tut della Lehmann pubblicizza nella locandina più bella del mondo (Mimmo Andriuoli fecit).
Il Palazzo Rospigliosi diventa famiglia, mamma, nonna di tutti e ti aiuta a scegliere un giocattolo consigliandoti di tener conto dell’età, ma anche delle caratteristiche individuali del tuo bambino o di quella bambina che vuoi far felice: il gioco deve essere intrigante da incuriosire, mai banale da annoiare, né troppo difficile da comprendere.
Non esistono giochi per tutti, ma neanche giocattoli per pochi. Il gioco è cultura e non solo. Però trovare il tempo di stare con nostro figlio è il regalo più grande che gli possiamo fare.

Per chi non vuole usare la propria auto, che da Roma in 40 minuti porta davanti a Palazzo Rospigliosi, dalla Stazione Termini di Roma c’è un treno che sulla direttiva Cassino -Frosinone arriva a Zagarolo in 30 minuti. Alla Stazione di Zagarolo un piccolo autobus elettrico porterà in cinque minuti e gratuitamente davanti a Palazzo Rospigliosi.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login