Movida, controlli a San Lorenzo e Pigneto, arrestati 11 pusher | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Controlli a Pigneto e San Lorenzo, arrestati 11 pusher

 Continuano i controlli dei carabinieri del gruppo di Roma nei quartieri della movida della Capitale. I militari della compagnia Roma piazza Dante sono stati impiegati nel quartiere del Pigneto e San Lorenzo, dove, in breve tempo, hanno arrestato 12 persone di cui 11 pusher. I primi due a finire in manette sono stati un ragazzo di 24 anni originario della Liberia e uno di 26 anni del Gambia, entrambi nella Capitale senza fissa dimora, sorpresi mentre stavano tentando di piazzare alcune dosi di marijuana ad un cliente, che è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo come assuntore di droghe. Poco dopo, i carabinieri hanno bloccato anche un tunisino di 25 anni, con precedenti, ritenuto responsabile dell’approvvigionamento degli stupefacenti agli spacciatori del quartiere. Il ragazzo, infatti, è stato trovato in possesso di 1,2 Kg di marijuana pronti per essere suddivisi tra i pusher per la successiva distribuzione lungo le strade del Pigneto. Altri cinque stranieri, di età compresa tra i 19 e i 43 anni e perlopiù già noti alle forze dell’ordine, tutti sorpresi in diversi episodi, in via degli Astalli, sempre al Pigneto, mentre spacciavano dosi di marijuana ed eroina a cinque clienti che sono stati segnalati. Complessivamente i carabinieri hanno sequestrato 300 grammi di eroina, 100 di marijuana, oltre a 300 euro in denaro contante.

Un romeno di 28 anni invece in piazza del Pigneto, durante un normale controllo, è risultato colpito da un mandato di cattura europeo, per reati contro il patrimonio nel suo paese, dovrà scontare una pena di tre anni di reclusione. Al termine delle formalità di rito è stato associato al carcere di Roma Rebibbia. Nel quartiere San Lorenzo sono finiti in manette due marocchini e un afgano, rispettivamente di 20, 35 e 21 anni, che a vario titolo dovranno rispondere di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nella loro disponibilità i militari hanno rinvenuto 50 grammi di marijuana e 7 pasticche di Rivotril e 450 euro in denaro contante probabile provento della loro attività illecita. A Monti, infine, i carabinieri della stazione Roma Quirinale hanno sanzionato il gestore di un bar di piazza Madonna dei Monti sorpreso a somministrare bevande alcoliche oltre l’orario consentito dall’Ordinanza del Sindaco di Roma. Nel corso dell’operazione, i carabinieri hanno identificato complessivamente 50 persone, tra cui 6 con precedenti, e controllato 20 veicoli. Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login