Piazza Sempione, un giovane accoltellato dopo una lite | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Piazza Sempione, una lite e la lama affonda il colpo: ferito un ragazzo. I residenti: “Qui il coprifuoco”

piazza sempione di seraUna rissa improvvisa, una lama di coltello che spunta fuori all’improvviso. Poi il colpo e l’uomo resta sul marciapiede, sanguinante. Accade tutto in pochi minuti, ieri sera a piazza Sempione. Teatro una zona che pullula di giovani che fanno tappa in cornetteria prima di tornare a casa. Pochi secondi, grida, due persone che scappano e una terza, la vittima, che si preme le mani sulla pancia. Da dove il ragazzo di origini romene ha perso molto sangue, ma non sarebbe in pericolo di vita. Due prostitute, individuate dalla polizia, hanno assistito alla scena e potrebbero conoscere gli aggressori, oltre che dare dei particolari sui fatti. Perché secondo gli investigatori accoltellamento e prostituzioni potrebbero essere collegati. Mentre i residenti e i commercianti polemizzano e parlano di notti da “coprifuoco”. Anche perché un angolo di piazza Sempione è appannaggio di tossicodipendenti, che hanno il loro punto di spaccio di metadone, il Sert, a poca distanza. Altri invece puntano il dito contro gli immigrati e le baraccopoli che spuntano lungo l’Aniene. Gli inquirenti diranno se questi fatti sono collegati o si è trattato solo di un raptus scatenato da futili motivi.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login