San Lorenzo sfida la movida con la cultura: per 2 mesi musica e dibattiti | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

San Lorenzo si riprende la sua piazza contro la movida: per due mesi musica, cinema e dibattiti

Piazza ImmacolataE’ la loro personale rivincita contro la movida. Quella che non lascia spazio alla tranquillità e che ha cambiato il volto a un intero quartiere. Anche per questo da ieri piazza dell’Immacolata, a San Lorenzo, è stata ‘occupata’ per dare spazio all’iniziativa culturale promossa da Roma Capitale e coordinata da l’Associazione CinemAvvenire, che punta alla riqualificazione del cuore pulsante della zona.
Per due mesi, proiezioni cinematografiche, spettacoli all’aperto, concerti e dibattiti si svolgeranno ogni sera dalle ore 19 alle ore 23.30 coinvolgendo i cittadini del quartiere e chiunque fosse interessato all’ampia programmazione prevista, proveniente direttamente dalla selezione dal CinemAvvenire Video Festival. Documentari, mostre fotografiche e incontri intitolati “San Lorenzo si presenta” avranno l’obiettivo di coinvolgere la moltitudine di gruppi etnici occupanti la zona, per metterle in relazione con il territorio romano e la sua storia. Emblematiche in tal senso saranno le serate dedicate al racconto delle vicende storiche legate al quartiere romano, come il bombardamento del 19 luglio 1943 e la successiva opera di ricostruzione.
Al fine di rappresentare anche la diversità di orientamenti socio-culturali presenti nel quartiere, saranno inoltre scelti e presentati film di vario genere tra quelli premiati alla Mostra del Cinema di Venezia dalla giuria dei giovani e tra le molte esperienze produttive promosse da autori esordienti, con alcuni inserimenti di classici del cinema d’autore italiano e internazionale. Ad integrare  il materiale cinematografico anche documentari incentrati sul tema della “rinascita” di altre realtà cittadine italiane ed europee e concerti jazz per coinvolgere l’interesse di varie generazioni e favorire il dialogo e l’incontro in un clima conviviale e più piacevole.

© Riproduzione riservata
email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login