Ostia antica, tutti pazzi per il borgo ma nessun restauro. Pronta interrogazione | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Ostia antica, pronta un’interrogazione parlamentare per il restauro del borgo

ostia antica dall'altoUn’interrogazione per un restauro. Da troppo tempo ormai i ponteggi calpestano la bellezza del borgo rinascimentale di Ostia Antica e sulla questione ha deciso di andare giù duro Giovanni Zannola. Consigliere del X Municipio e delegato Pd alle Politiche del Litorale spiega che “circa dieci anni fa è stata effettuata un’operazione di restauro ad opera dei Beni Culturali, sospesa a causa dell’esaurimento dei fondi a disposizione. Tale interruzione ha comportato l’impossibilità di intervenire sui restanti 20 metri delle mura e del torrione: è stata dunque installata un’impalcatura a protezione di eventuali cadute di materiali, in attesa di un intervento di consolidamento. Ad oggi, tale intervento non è stato ancora effettuato e i vecchi ponteggi non più a norma costituiscono elemento di degrado, nonché di pericolo: col tempo, infatti, la struttura è divenuta pericolante. Inoltre, le impalcature fatiscenti creano disagi ai cittadini che vivono e lavorano nell’area”.

“Le istituzioni hanno l’obbligo di garantire la sicurezza e la conservazione dei beni culturali – spiega ancora  Zannola – per questo, abbiamo interessato della questione la senatrice Josefa Idem. Abbiamo scritto assieme un’interrogazione che verrà sottoposta direttamente al Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. In particolare, si chiede di sapere quali iniziative si intendano intraprendere per garantire la conservazione e la valorizzazione del Borgo di Ostia Antica. Inoltre – conclude Zannola – si chiede al Ministro Franceschini se non ritenga opportuno, anche attraverso forme di intesa e coordinamento con gli enti locali, prevedere un progetto complessivo di recupero dell’area, al fine di rilanciare il patrimonio artistico e culturale di Ostia Antica”.

 

 

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login