Funghi e strenghozze, i protagonisti del weekend dei sapori laziali | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Funghi e strenghozze, i protagonisti del weekend dei sapori laziali

raccolta funghiFunghi porcini o strengozze: sono loro i protagonisti di questo fine settimana. A Cantalice, in provincia di Rieti andrà in scena la “Sagra delle strengozze”, un caratteristico primo piatto che le massaie locali preparano ancora secondo un’antichissima ricetta: acqua, farina, pomodoro e aglio. Un piatto che dal 2006 la Regione Lazio ha inserito nell’elenco “prodotto tipico tradizionale”. Non solo il primo piatto, ma anche olio extravergine di oliva sui banchi del mercato. Tutto accompagnato da spettacoli musicali, balli e musiche della tradizione popolare. Un servizio di bus navetta garantirà il collegamento tra il paese e il santuario di San Felice all’Acqua, che sorge nel luogo in cui San Felice ha compiuto il celebre Miracolo dell’acqua, fatta sgorgare in una calda giornata estiva battendo per terra con un bastone. A Oriolo Romano (Viterbo) fino a domenica protagonista il fungo porcino del bosco di Manziana. Un appuntamento per salutare l’estate, anche se part time, e dare il benvenuto all’autunno. Non solo cibo, ma anche conferenze a tema, mercatini e mostre d’arte. Mentre i funghi porcini saranno sulle bruschette, sulle fettuccine, nelle lasagne e in una zuppa con i fagioli; e ancora sullo spezzatino, sull’arista e nell’hamburger. Teatro dell’evento piazza Umberto I, dominata dall’imponente Palazzo Altieri e impreziosita dalla Fontana delle Picche attribuita ad un allievo del Vignola, dove si alterneranno gli spettacoli pomeridiani degli artisti di strada e gli intrattenimenti per i più piccoli; venerdì 12, inoltre, è in programma il concerto della cover band di Lucio Battisti.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login