Unioni civili, manca il numero legale e slitta ancora la delibera | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Unioni civili, manca il numero legale e slitta ancora la delibera

Dopo quattro appelli, per mancanza del numero legale l’Assemblea capitolina non si è aperta ed è stata rimandata a domani in seconda convocazione dalle 16 alle 20. All’ordine del giorno l’approvazione del Piano Bus turistici. Slitta ancora, quindi, la delibera per l’istituzione delle unioni civili. La capigruppo convocata al termine dei lavori ha, inoltre, deciso di convocare una nuova seduta anche mercoledì mattina dalle 10 alle 14 perchè nel pomeriggio i consiglieri di Forza Italia saranno impegnati in una iniziativa politica. Dovrebbe slittare alla prossima settimana l’inizio della discussione della delibera sull’istituzione a Roma del registro delle Unioni civili in consiglio comunale. Il nuovo rinvio è dovuto al fatto, spiegano alcuni consiglieri di maggioranza, che oggi pomeriggio non si è aperta, per mancanza di numero legale, la seduta dell’assemblea capitolina che doveva discutere ed approvare il piano bus turistici. I lavori d’Aula continueranno, in seconda convocazione, domani pomeriggio dalle 16 alle 20 e dopodomani, mercoledì, dalle 10 alle 14. Quindi, spiegano ancora alcuni consiglieri della maggioranza, a meno che non venga convocata un’altra seduta dell’assemblea capitolina in settimana, giovedì o venerdì, la delibera per l’istituzione del registro delle unioni civili sarà discussa in Aula la prossima settimana.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login