Droga, gestore di una pizzeria custodiva la cocaina nel locale e a casa: un arresto a Civitavecchia | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Droga, gestore di una pizzeria custodiva la cocaina nel locale e a casa: un arresto a Civitavecchia

Nel pomeriggio del 31 ottobre scorso, gli agenti della Squadra investigativa del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Giovanni Lucchesi, hanno arrestato per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente un uomo, di origine campana, gestore di un locale pizzeria vicino al quartiere che ospita i maggiori Istituti scolastici della città. Gli agenti, insospettiti dal via vai di giovani che entravano nella pizzeria e ne uscivano subito dopo, apparentemente senza aver acquistato nulla, hanno effettuato un accurato servizio di controllo verificando l’insolito quanto sospetto movimento di «clienti». La conferma ai loro sospetti gli investigatori l’hanno avuta allorquando, vedendo una macchina con a bordo due giovani fermarsi davanti al locale, hanno notato che uno dei giovani, sceso ‘al volò dal veicolo, è entrato di corsa in pizzeria ed è uscito immediatamente celando nella portiera del veicolo un piccolo involucro. Fermati i due giovani per essere sottoposti a controllo, gli agenti hanno rinvenuto, proprio all’interno del vano porta oggetti della portiera del veicolo, una dose di cocaina di circa 0,4 grammi. Pertanto gli agenti hanno fatto ingresso nell’esercizio commerciale, e durante la perquisizione, nel laboratorio cucina del locale hanno rinvenuto, celata tra gli ingredienti alimentari e gli arnesi da pizzaiolo, circa 22 grammi di cocaina già divisa in dosi pronte per lo spaccio, nonché la somma di 2.450 euro, divisa in banconote di vario taglio. Inoltre, vista l’ingente somma di denaro che il 40enne aveva con se, hanno esteso la perquisizione anche al suo domicilio, rinvenendo circa 5 grammi di hashish e cocaina. Tenuto conto dell’attività di spaccio messa in atto dall’uomo, il PM di turno ne ha disposto l’arresto e la traduzione presso il N.C. Penitenziario di Borgata Aurelia. Nell’arco del weekend, inoltre, gli agenti del Commissariato di viale della Vittoria, con l’ausilio degli agenti della Polizia locale, hanno effettuato, in varie zone del centro cittadino, numerosi controlli nei confronti dei venditori ambulanti. Durante i servizi di contrasto all’abusivismo commerciale sono state elevate 3 sanzioni amministrative e sottoposta a sequestro merce per un valore di circa 1.000 euro.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login