Sicurezza, allarme per lo sciopero sociale di domani: tavolo in questura | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Sicurezza, allarme per lo sciopero sociale di domani: tavolo in questura

– È allarme sicurezza per domani a Roma in occasione dello sciopero sociale quando è previsto il corteo che partirà, intorno alle 9, da piazza della Repubblica, a piazza Vittorio. In piazza dagli studenti ai precari, dai movimenti ai migranti, ai sindacati di base. Si temono infiltrazioni di frange estreme. Per questo oggi è in programma in Questura il Tavolo tecnico, presieduto da questore Nicolò D’Angelo, in cui verranno messe a punto le misure di sicurezza da adottare e il piano di viabilità. A preoccupare è anche la Marcia per le periferie in programma sabato nel quartiere multi etnico Esquilino, un’iniziativa che dopo i fatti di Tor Sapienza potrebbe avere risvolti anche violenti. Dunque Roma si prepara a due giorni ‘caldì con cortei e presidi in programma in città tra domani e sabato. Si inizierà domani mattina con le mobilitazioni in occasione dello sciopero sociale. Durante tutta la giornata gli organizzatori del #14N# Sciopero Sociale annunciano presidi, azioni e volantinaggi in vari punti della Capitale anche con azioni e blitz. Sabato invece sarà la volta delle periferie, con il corteo indetto dai comitati di quartiere contro «degrado, criminalità, immigrazione incontrollata, campi rom fuori controllo e roghi tossici di diossina». La manifestazione partirà intorno alle 10.30 da piazza dell’Esquilino.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login