Tor Sapienza, il 16 gennaio gli abitanti in Campidoglio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Tor Sapienza, il 16 gennaio gli abitanti in Campidoglio

Il 16 di gennaio si terrà un incontro con gli abitanti di Tor Sapienza «qua in Campidoglio per fare il punto e vedere rispetto alle sette richieste che mi hanno fatto a che punto siamo. Durante i prossimi giorni andrò di nuovo a Tor Sapienza, magari per prendermi un caffè al bar con gli abitanti». Lo ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino a Radio Radio, a proposito della situazione del quartiere alla periferia di Roma al centro recentemente di proteste conto il centro immigrati e i campi nomadi. «Io ritengo che il forte sentimento di disappunto e rabbia che esiste in molto delle nostre periferie sia giustificato dal fatto che negli ultimi 35-40 anni c’è stata poca cura. Basta andare a Tor Sapienza, guardare lo stato dei marciapiedi, del manto stradale, della illuminazione, del verde pubblico», ha aggiunto il sindaco. «Proprio ieri – ha continuato – e l’atro ieri nel verde pubblico vicino via Morandi abbiamo rimosso una baraccopoli che era lì da molto tempo. Abbiamo iniziato a fare quel lavoro per cui ci eravamo impegnati con gli abitanti di Tor Sapienza e continueremo nelle prossime settimane». «Come sta emergendo dall’inchiesta del Procuratore e come dissi io all’inizio vedendo i filmati, pur non essendo un investigatore, mi sembra difficile che quell’azione quasi militare fosse condotta da cittadini», ha affermato il sindaco interpellato in merito. «È evidente che c’è stata una strumentalizzazione ma questo non significa che il disagio delle periferie debba essere una delle priorità della mia giunta e della mia amministrazione», ha aggiunto «Già da diverse notti stiamo andando con dei ‘pattuglionì delle forze dell’ordine – conclude – per impedire la presenza massiva che c’è in alcune aree del quartiere di prostituzione».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login