Pertini, Cisl: "Pronto soccorso in emergenza" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Pertini, Cisl: “Pronto soccorso in emergenza”

– «Ogni giorno si registra una media di accessi che oscilla tra 150-200 persone, di cui quasi un terzo sono casi gravi. Il tutto senza che ci sia un’aggiunta di personale». Lo ha detto, in una nota, il segretario responsabile della Cisl Fp Roma dell’ospedale Pertini, Nadia Giorgi. «È inquietante accettare di vivere in questo stato. Le ambulanze restano ferme di fronte l’entrata del Pronto soccorso perché mancano i posti letto e, spesso, si deve ricorrere ad ambulanze private, che si pagano a parte- spiega Giorgi- Si lavora, quindi, in costante emergenza. E in regime di blocco del turn over il personale è stressato, demotivato, stanco. Nel territorio dell’Asl RmB, in via della Tenuta di Torrenova, nascerà la Casa della Salute. Questa mattina ho visitato la struttura- conclude Giorgi- Il personale previsto è quello che c»era prima. Un personale anziano e con delle limitazioni. Non è così che si può pensare di offrire un servizio di qualità«.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login