Contro l'abusivismo i tassisti preparano l'autogestione | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Contro l’abusivismo i tassisti preparano l’autogestione

«Non prendete un taxi abusivo: prendete un taxi bianco regolare». Con questa scritta rigorosamente in inglese decine di tassisti si sono presentati oggi al T3 arrivi dell’aeroporto di Fiumicino in pettorina gialla pronti ad accogliere i passeggeri all’uscita dal terminal. «Oggi stiamo praticando una forma soft di autogestione – Claudio Fagotti, presidente Ati taxi – controllando le partenze delle corse dal terminal, ma se non ci viene data una risposta soddisfacente contro l’abusivismo aeroportuale, dalla prossima settimana prenderemo in mano tutto il servizio, dal ‘polmone taxì al terminal. Il risultato tangibile della nostra presenza qui oggi è che già nelle prime ore della giornata si è visto un incremento delle corse rispetto alla media giornaliera: circa 200 in più. Corse evidentemente tolte agli abusivi. Abbiamo chiesto più controlli, serve la presenza delle forze di Polizia: aspettiamo una risposta dal Prefetto».

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login