Porte aperte a Montecitorio domenica 8 febbraio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Porte aperte a Montecitorio domenica 8 febbraio

– Domenica prossima, 8 febbraio, torna «Montecitorio a porte aperte». Ospite d’eccezione dell’iniziativa, Gigi Proietti che leggerà brani di Trilussa, Belli e Pascarella (ore 15.30, sala della Regina). Sarà presente la Presidente della Camera, Laura Boldrini, che rivolgerà un indirizzo di saluto. Dopo aver assistito al concerto della Banda della Marina Militare (ore 14 Piazza Montecitorio) diretta dal Maestro Gian Luca Cantarini, la Presidente accompagnerà alcuni gruppi per un tratto di percorso della visita all’interno del Palazzo. In particolare, il programma del concerto prevede brani di: F. Wagner (Sotto la doppia Aquila); Alford/Kennet (Colonel Bogey); J. Sousa (Semper fidelis); G. Verdi (Aida – Marcia Trionfale e finale 2 atto); M. Ruccione (Inno dei sommergibili); J. Van der Roost (Arsenal – Concert March); G. Bizet (Carmen Defilè); T. Mario (La Ritirata). Aprirà e chiuderà l’esibizione, l’esecuzione dell’Inno Nazionale Italiano. L’accesso a Palazzo Montecitorio sarà possibile già dalle ore 13. La visita si svolge per gruppi e ogni partecipante dovrà essere munito di un biglietto che avrà ritirato, gratuitamente, lo stesso giorno della visita, presso l’Infopoint (via Uffici del Vicario, angolo via della Missione) che sarà aperto dalle ore 12. Ciascun visitatore potrà richiedere, fino a esaurimento, un massimo di quattro biglietti se adulto e un solo biglietto se minorenne, scegliendo un orario di visita compreso tra le 13 e le 14,30. I possessori dei biglietti sono tenuti a presentarsi all’ingresso di Piazza Montecitorio dieci minuti prima dell’orario indicato sul biglietto; dopo l’ingresso del rispettivo gruppo, non sarà comunque consentito l’accesso di eventuali visitatori in ritardo rispetto all’orario indicato. I cittadini che vorranno partecipare all’evento alla Sala della Regina, dovranno ritirare l’apposito biglietto gratuito all’Infopoint. L’accesso alla sala sarà possibile a partire dalle ore 14.30. La visita, guidata e per gruppi, si snoda lungo un itinerario storico-artistico che comprende tra l’altro: l’Aula, con i pannelli del Fregio di Sartorio che decora l’emiciclo illustrando le vicende epiche del popolo italiano e recentemente restaurati; il «Velario», imponente decorazione liberty di circa 800 metri quadrati in rovere di Slavonia, vetro colorato e ferro; il «Transatlantico», salone che deve il suo nome all’illuminazione a plafoniera, caratteristica delle navi transoceaniche; il Corridoio dei busti e alcune tra le più belle sale di rappresentanza. Stampa, radio, tv e fotografi potranno seguire la Presidente Boldrini mentre accompagna alcuni gruppi di visitatori e durante lo spettacolo alla Sala della Regina, accreditandosi secondo le seguenti modalità:fax 066783082; mail:sg_ufficiostampa camera.it

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login