Bonafoni lascia il Listino Zingaretti e torna con Sel | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Bonafoni lascia il Listino Zingaretti e torna con Sel: “Cambio posto ma idee restano”

– «Il listino ha avuto l’importantissima funzione di avere portato nell’aula profili nuovi – ha affermato Smeriglio, dirigente nazionale di Sel -. Ma dopo due anni è cambiato un pò tutto, e i consiglieri si sono sentiti chiamati alla responsabilità. Molti hanno scelto di andare al Pd, Marta a Sel, facendo la scelta più naturale possibile per lei. Sel è un partito di indipendenti e autonomi, questa è la forza di questa strana ‘creaturà che si sforza in Italia di mantenere una posizione di sinistra, guardando alle esperienze della Grecia e della Spagna. Noi non lavoriamo solo per rafforzare Sel – ha proseguito – ma mettiamo nel Lazio anche ‘goccè di questa speranza. Oggi il progetto è più forte perchè il listino si mette a disposizione diretta della politica». «Oggi sono quello che sorride di più perchè per me, unico consigliere Sel, sono stati tempi duri – ha affermato De Paolis – perchè da soli si possono dare risposte solo parziali a un macromondo. Marta non è un acquisto – ha aggiunto con linguaggio calcistico – l’abbiamo riscattata, ha fatto già tante partite insieme a noi». «Mi piace collegare l’adesione di Marta – ha spiegato Torricelli – ad alcune cose che stanno avvenendo, come ‘Human factor’ e la manifestazione di domani a sostegno di Tsipras e del popolo greco contro le politiche di austerità in Europa. C’è il tentativo di ricostruire a partire dai problemi concreti una sinistra che sappia parlare di lavoro e di reddito».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login