Watchdog in metro, debuttano le pattuglie a 4 zampe. E sulla B1 si timbra anche all'uscita | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Watchdog in metro, debuttano le pattuglie a 4 zampe. E sulla B1 si timbra anche all’uscita

– Debutto stamani nella metro romana delle pattuglie a 4 zampe: cani addestrati condotti da vigilantes privati usati come dissuasi e «campanelli d’allarme». Avvertono in sostanza il pericolo e lo «segnalano». POi tocca al vigilantes intervenire o attivare le forze dell’ordine. Per il momento i watchdog sono quattro e da oggi presidieranno per 10 ore al giorno tre stazioni della metropolitana capitolina Termini, Colosseo e Spagna. Ma presto si potrebbero aggiungere altri cani anche nelle fermate Flaminio, Ottaviano e Piramide. Insomma non solo le più trafficate ma anche le più colpite da fenomeni di criminalità, primo fra tutti i borseggi. «I cani, tiene a precisare il titolare della Mib Security Service, Amedeo Pantanella, »sono un fattore in più per la sicurezza della guardia giurata. E la loro funzione è quella di far sentire sicuri i passeggeri. Non sono feroci, ma se intuiscono situazioni di pericolo per il loro conduttore lo difendono. I cani non verranno mai sguinzagliati e sono addestrati a non mordere, ma a dare testate«. Gli utenti stamani sembravano gradire la novità, anche perchè spiega Pantanella »i cani allertano in caso di pericolo ma sono mansueti e si lasciano accarezzare«. »Ditemi che sarà sempre così – ha detto una ragazza stamani rivolgendosi a un vigilante a Termini – mi sento più sicura«.Dopo le stazioni Libia e Conca D’Oro della metropolitana B1, i tornelli «anti-evasori» arrivano nella stazione di Annibaliano. Da oggi, infatti, anche nella stazione Annibaliano sarà necessario timbrare il biglietto in uscita. I passeggeri, quindi, dovranno validare nuovamente il titolo di viaggio per uscire dalla stazione. Questa decisione, che segue a quella simile adottata per Conca D’Oro e Libia, completa il controllo dei titoli di viaggio in uscita in tutta la tratta B1, diramazione della linea B verso Conca D’Oro. Per illustrare la novità ai clienti e agevolare il loro passaggio in caso di eventuali difficoltà, così come già avvenuto presso le stazioni Libia e Conca d’Oro durante la prima fase di attuazione, sarà dislocato del personale di controllo e di assistenza ai varchi della stazione Annibaliano. L’attivazione dei tornelli in uscita nella stazione di Annibaliano è stata adottata in coerenza con il nuovo piano industriale Atac che prevede, fra le altre cose, una forte azione di contrasto all’evasione tariffaria e un’ottimizzazione della politiche commerciali. Con l’attivazione dei tornelli in uscita nelle stazioni Conca d’Oro e Libia l’azienda ha infatti rilevato circa il 5% di utenti fermati con biglietto scaduto.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login