Eur spa, vertice Padoan-Franceschini-Marino: "I beni restino pubblici" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Eur spa, vertice Padoan-Franceschini-Marino: “I beni restino pubblici”

– I ministri Padoan e Franceschini e il sindaco Marino hanno concordato sulla necessità di conservare nell’ambito del perimetro di proprietà pubblica tutti gli immobili, oggi nella proprietà di Eur spa, che abbiano caratteristiche storico-artistiche e monumentali, mantenendone la destinazione d’uso. Lo comunicano in una nota congiunta il Mef e il Campidoglio.Durante l’incontro che si è svolto nella sede del Mef alla presenza del ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, del ministro dei Beni e delle attività culturali Dario Franceschini e del sindaco di Roma, Ignazio Marino, si è parlato delle prospettive di Eur Spa (società partecipata al 90% dal Tesoro e al 10% da Roma Capitale) e dei relativi progetti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare. In particolare, si è posto l’accento sulla necessità che il nuovo progetto di sviluppo di Eur Spa risulti pienamente sostenibile e finalizzato al completamento della ‘Nuvolà, la struttura per la convegnistica destinata ad attrarre nella Capitale una fetta consistente del business di settore, portando un contributo di sviluppo all’intera città di Roma.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login