Giubileo, Marino al lavoro e sfuma l'ipotesi commissario. Delrio: "Istituiremo una cabina di regia" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Giubileo: Marino al lavoro, sfuma l’ipotesi commissario. Delrio: “Presto una cabina di regia”

Spunta l'ipotesi di un aumento dell'aliquota Irpef per pagare gli extra-costi dell'evento straordinario voluto dal Papa. Dopo lo scontro, governo e Campidoglio pronti a collaborare

– L’annuncio di Papa Francesco di un Giubileo straordinario è arrivato da pochi giorni e già in Campidoglio ci si rimbocca le maniche per mettersi subito al lavoro. Dopodomani mattina, infatti, si terrà una riunione del pool creato ad hoc per fronteggiare le criticità che un evento del genere porta inevitabilmente con sè. Ma non solo. L’appello che il sindaco Ignazio Marino ha lanciato oggi è una vera e propria richiesta di fare squadra, di unirsi perchè tutto venga organizzato al meglio. «Si lavorerà con un tavolo interistituzionale così come abbiamo già fatto per la canonizzazione dei due Papi. Solo che in questa circostanza gli attori dovranno essere almeno quattro: Comune, Regione, Governo e Vaticano», ha spiegato Marino dicendo di aver sentito «brevemente (il sottosegretario alla presidenza del Consiglio) Graziano Delrio e abbiamo deciso che faremo tra oggi e domani una conversazione telefonica per disegnare il percorso in modo tale poi da convocare le professionalità, le persone e le istituzioni che ci aiuteranno». Tramonta, quindi, l’idea di un commissario, velatamente caldeggiata dal Pd nei giorni scorsi. Un’ipotesi che proprio il Pd ha rinnegato spiegando, con il presidente regionale Lorenza Bonaccorsi, «che l’unione fa la forza, in una situazione cosi stretta di tempi penso sia meglio lavorare con le altre istituzioni». «Io sono contrario ai commissari sempre», le ha fatto eco il segretario Pd Lazio Fabio Melilli per il quale «non è il tempo delle grandi opere, soprattutto quando il Papa ci ricorda che i tempi sono strettissimi. È il tempo di fare funzionare la città in quell’anno, questo si può fare con un lavoro di insieme tra Regione, Comune e governo che Delrio, il sindaco e il presidente della Regione troveranno il modo di fare senza troppe cose ‘straordinariè». Ma mentre si lavora a compattare la squadra e a scaldare i motori, il sindaco ribadisce un concetto espresso già nelle prime ore dopo l’annuncio del papa. «Ho detto a Delrio che questo è un Giubileo della Misericordia e non deve essere un ‘Giubileo della Cuccagnà», afferma Marino. Un affermazione che assume particolare significato nel giorno degli arresti per le presunte tangenti nelle cosiddette grandi opere. – «Istituiremo una cabina di regia per coordinare meglio le attività» legate al Giubileo. Lo ha detto Graziano Delrio a Otto e mezzo su La7. Delrio ha detto che sul commissario, invece, nulla è stato deciso.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login