Maratona di Roma, inaugurato il villaggio al Centro Congressi | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Maratona di Roma, inaugurato il villaggio al Centro Congressi

L’Acea Maratona di Roma entra nel vivo con l’inaugurazione del Marathon Village, lo spazio espositivo dedicato alla corsa capitolina che partirà domenica. Il Villaggio occuperà 21.000 metri quadri all’interno del Palazzo dei Congressi dell’Eur, e resterà aperto fino al 21 marzo. A tagliare il nastro, stamattina, insieme al presidente della Maratona, Enrico Castrucci, anche l’assessore allo sport di Roma Capitale, Paolo Masini e la presidente della commissione sport, Svetlana Celli, che dopo l’inaugurazione hanno intrapreso un «tour», terminato in una conferenza stampa, dei 140 stand lungo il percorso del Marathon Village. Fra questi, anche quello allestito dall’azienda New Balance, sponsor della maratona, e quello per la vendita dei pettorali per la «stracittadina» non competitiva RomaFun, che «a braccetto» con la Maratona animerà la giornata di domenica e per la quale sono già state registrate oltre 50mila prenotazioni di pettorali. Alla RomaFun prenderanno parte anche molti bambini e studenti dalle scuole della Capitale, grazie al progetto «La Maratona va a Scuola» nelle scuole di Roma che ha raccolto già oltre 10mila iscrizioni. Il record è andato all’Istituto Comprensivo di via Latina, che ha iscritto oltre 1.200 studenti. Proprio dell’importanza dell’unione tra sport e scuola ha parlato l’assessore alla scuola di Roma Capitale, Paolo Masini. «Stiamo cercando di metter insieme le parti migliori di Roma per fare del bene alla scuola e allo sport. La Maratona di Roma è uno dei nostri fiori all’occhiello». «Ho l’onore di essere il presidente di una struttura fatta di grandissimi professionisti – ha detto il presidente della Maratona di Roma Enrico Castrucci – Ci avviamo a confermare i numeri dello scorso anno in termini di partecipazione, anche se l’importanza non è il numero, ma poter vedere scene di partecipazione nelle strade e nelle piazze della città più bella del mondo». Per la presidente della commissione capitolina sport, Svetlana Celli, «gli atleti sono tanti perché tanta è la voglia di far sport a Roma. Come istituzioni, abbiamo creduto fin dall’inzio in quello (lo sport) che non può essere una spesa, ma dev’essere un investimento».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login