Tassista picchia anziano, i sindacati: "Per lui corse gratis". Una delegazione fa visita al 64enne aggredito | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Tassista picchia anziano, i sindacati: “Per lui corse gratis”. Una delegazione fa visita al 64enne aggredito

– Una delegazione di tassisti si è recata stamani all’ospedale San Giovanni per far visita al 64enne aggredito violentemente da un tassista mercoledì scorso in pieno giorno, a piazza Barberini, nel cuore di Roma, davanti al figlio affetto da sindrome di Down. «I tassisti di Roma – spiega Alessandro Genovese dell’Ugl taxi – condannano fermamente qualsiasi forma di violenza e annunciano che si costituiranno parte civile contro l’aggressore. Abbiamo scambiato gli auguri di Pasqua con il la vittima e la sua famiglia, gli abbiamo portato un cesto di dono pasquali e dei buoni taxi perchè ci auguriamo di averlo al più presto sulle nostre auto». Genovese ha poi aggiunto che l’anziano «ci ha detto di aver sempre sempre considerato quella dei tassisti come una categoria di lavoratori onesti riconoscendo che quello accadutogli è un episodio isolato da punire fermamente». Ieri il Campidoglio ha sospeso la licenza all’aggressore che è anche stato denunciato per lesioni.- «Come concreto gesto di vicinanza, in collaborazione con le centrali radio taxi 6645, Samarcanda e 8822, ospiteremo gratuitamente il Dottor Cavallaro sui nostri taxi». È quanto affermano in un comunicato l’Associazione di Tutela Legale Taxi e le strutture sindacali Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Fit Cisl taxi, Uil trasporti taxi, Ati taxi e Usb settore taxi una cui delegazione stamani si è recata stamani all’ospedale San Giovanni per far visita al 64enne aggredito violentemente da un tassista mercoledì scorso in pieno giorno, a piazza Barberini, nel cuore di Roma, davanti al figlio affetto da sindrome di Down.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login