Portus Fiumicino apre le porte per 9 week end | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Portus Fiumicino apre le porte per 9 week end

– Duecento ‘Piccole Guidè sono pronte da sabato e domenica prossimi, per 9 fine settimana consecutivi, fino al 21 giugno, per accogliere e guidare centinaia di studenti e il grande pubblico alla scoperta di ‘Portus’, l’area archeologica e naturalistica di 32 ettari che racchiude i Porti imperiali di Claudio e Traiano, a Fiumicino. Debutta così il 25 aprile il progetto ‘Navigare il territoriò rivolto ad un bacino potenziale di 11.700 studenti del comune di Fiumicino, alle loro famiglie, oltre a passeggeri in transito nell’aeroporto della Capitale. In programma visite guidate (sabato alle 15.30, domenica alle 11.30 e 15.30) dagli stessi studenti (le Piccole Guide) che affiancheranno personale specializzato, con attività didattiche tutorial, laboratori (Piccoli archeologi crescono; piante mediterranee), teatro e letture animate anche per i più piccini (Favole di carta; Navigare tra fiabe, leggende e storie); il programma gratuito di attività si svolgerà il sabato dalle 14 alle 18, la domenica dalle 11 alle 18. «Una grande opportunità per bambini e ragazzi e anche per gli adulti – afferma Renato Sebastiani, responsabile area archeologica di Portus – ogni sabato e domenica al parco del Porto di Traiano saranno offerti laboratori di archeologia e natura e visite guidate affidate ai ragazzi delle scuole di Fiumicino. Faranno conoscere un gioiello del patrimonio culturale del paese: il più grande porto dell’Impero Romano, al servizio della sua capitale. I ragazzi diventeranno i messaggeri del bene-comune rappresentato dal nostro paesaggio e dalla nostra storià. Il progetto sperimentale è promosso della Fondazione Benetton Studi Ricerche d’intesa con la Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’Area archeologica di Roma, con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con il comune di Fiumicino e la Rete scolastica Progetto Tirreno – Eco-Schools. Il progetto è realizzato grazie al sostegno di Aeroporti di Roma. ‘Portus, grazie alla Soprintendenza archeologica e con il lavoro di tre sole persone – conclude Sebastiani – ha avuto 10.000 visitatori? nel 2014, con le sole visite su appuntamento. L’obiettivo è portarli a 30mila entro il 2015: basterebbe intanto assumere e dare lavoro a 15 persone per aprire il parco tutti i giorni. Del resto, si inizia il 25 aprile perchè crediamo che insieme al lavoro la cultura sia uno dei primi strumenti di libertà degli esseri umani».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login