Panoramica, dopo la frana del 2014 riapre al traffico il tratto da piazzale Clodio a Monte Mario | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Panoramica, dopo la frana del 2014 riapre al traffico il tratto da piazzale Clodio a Monte Mario

Il sindaco, insieme all'assessore Pucci, ha spento il pannello elettrico che riportava il count-down di fine lavori. Con un piccolo imprevisto: la scritta luminosa non si è spenta al momento ma dopo pochi minuti

– La Panoramica da piazzale Clodio a Monte Mario riapre completamente al traffico. Ad inaugurarla il sindaco di Roma Ignazio Marino e l’assessore ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci. I lavori per la messa in sicurezza di viale Cavalieri di Vittorio Veneto sono cominciati all’indomani della frana causata dalla ‘bomba d’acquà che precipitò su Roma il 30 e 31 gennaio 2014, provocando danni, disagi e difficoltà in particolare nel quadrante nord ovest. I lavori si sono conclusi oggi con lo spegnimento del count-down istallato il 14 febbraio scorso. Il costo complessivo dell’intervento ammonta a 4,6 milioni di euro. La collina è stata messa in sicurezza in maniera strutturale utilizzando tecniche di ingegneria naturalistica. «Noi invece di togliere, come ha scritto simpaticamente qualche romano sul guard rail – dice Marino -, i detriti con la paletta abbiamo voluto mettere in sicurezza una parte importante della nostra città. Nel passato non si era mai pensato di fare un lavoro come questo, ovvero consolidare la collina». Poi il sindaco, insieme all’assessore Pucci, ha spento il pannello elettrico che riportava il count-down di fine lavori. Con un piccolo imprevisto: la scritta luminosa non si è spenta al momento ma dopo pochi minuti. E non è mancato neanche un breve acquazzone che ha ‘benedettò la cerimonia: «Abbiamo chiesto al vescovo di Roma di intervenire con la pioggia così possiamo collaudare bene il nostro lavoro» ha scherzato il primo cittadino.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login