Ostia, a fuoco l'edicola del segretario del circolo Pd. Il sindaco Marino: "Noi contro la mafia" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Ostia, a fuoco l’edicola del segretario del circolo Pd. Il sindaco Marino: “Noi contro la mafia”

"Ieri notte - dice il primo cittadino - hanno provato ad intimidire chi combatte la criminalità, incendiando la struttura di Sabrina Giacobbi, da sempre in prima linea nelle battaglie per la legalità. Le siamo vicini e vogliamo dire che non è sola"

Paura ieri sera a Ostia, sul litorale romano, dove è andata a fuoco un’edicola in via del Sommergibile. La struttura è di proprietà di Sabrina Giacobbi, il segretario del circolo Pd di Nuova Ostia, quello sfrattato il mese scorso per problemi con il pagamento del canone d’affitto. «Ad Ostia la battaglia per la legalità che il Pd e l’amministrazione Marino hanno intrapreso – aveva detto allora il commissario del partito per il litorale, Stefano Esposito – non vale solo per gli altri, vale prima di tutto per noi». Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che stanno conducendo le indagini per capire quali siano state le cause del rogo. «È stato un attentato incendiario, hanno rinvenuto anche del liquido infiammabile – il commento della Giacobbi – a qualcuno non è piaciuto qualche mio no».

«Il grave episodio di intimidazione di cui è stata vittima la segretaria del PD di Nuova Ostia, Sabrina Giacobbi, ripropone con forza il tema dell’infiltrazione mafiosa sul litorale romano e della lotta per il ripristino della legalità». Lo afferma, in una nota, il capogruppo del Pd in Campidoglio Fabrizio Panecaldo. «L’incendio dell’edicola in via del Sommergibile è un chiaro segnale – aggiunge – di minaccia contro il PD e i suoi militanti e contro chi si batte in prima fila nella lotta alla criminalità organizzata. Oggi siamo a fianco di Sabrina Giacobbi, cui esprimo tutta la mia solidarietà e quella del gruppo del Pd Capitolino. Non ci faremo intimidire e non arretreremo di un millimetro nella battaglia per la legalità e la democrazia. Continueremo come gruppo capitolino a sostenere ogni sforzo dei cittadini, delle associazioni e delle istituzioni – conclude Panecaldo – per debellare il cancro della criminalità organizzata che inquina la vita economica e la convivenza civile a Ostia e sul litorale romano».»Ieri notte, ad Ostia, hanno provato ad intimidire chi combatte contro la mafia, incendiando l’edicola di Sabrina Giacobbi, segretaria del circolo Pd di Nuova Ostia, da sempre in prima linea nelle battaglie per la legalità. Siamo vicini a Sabrina e vogliamo dire, con forza, che non è sola, che le persone perbene di Ostia e di Roma sono con lei, per sconfiggere, per sempre, il cancro mafioso. Siamo ad Ostia proprio per questo: per ridare un senso alla parola onestà«. Lo dice il sindaco di Roma Ignazio Marino.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login