Cantiani lascia Ncd e torna al Pdl. Poi attacca Marino sul Giubileo: "Siamo a carissimo amico" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Cantiani lascia Ncd e torna al Pdl. Poi attacca Marino sul Giubileo: “Siamo a carissimo amico”

– Il consigliere capitolino Roberto Cantiani torna nel gruppo consiliare del Popolo della libertà. Il passaggio è stato ufficializzato con una comunicazione dell’ufficio competente dell’Assemblea capitolina con cui si informa che con nota protocollata la presidente dell’Aula «ha trasmesso la comunicazione di adesione al gruppo consiliare ‘Popolo della libertà’ da parte dell’On. le Cantiani». In precedenza Cantiani, eletto nelle liste del Pdl, era passato nel Gruppo Misto e poi in quello del Nuovo Centrodestra, divenendone capogruppo. Ora, come si legge nel sito web dell’amministrazione capitolina, è presidente del gruppo Pdl in Campidoglio.

«È il 12 di agosto, e Marino ancora illustra il piano degli interventi del Giubileo. Che non sarà nel 2025, ma tra meno di tre mesi. Invece dei soliti annunci, ci venga a dire tempistiche, costi, modalità di intervento e cosa intende fare per evitare che Roma non arrivi all’ 8 dicembre – nella migliore delle ipotesi – come un grande cantiere a cielo aperto. O se la Capitale d’Italia dovrà affrontare un appuntamento mondiale nel degrado che gli è valso le copertine del NYT». Lo dichiara, in una nota, il consigliere capitolino, Roberto Cantiani.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login