San Basilio, spacciavano cocaina: due in manette | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

San Basilio, spacciavano cocaina: due in manette

«Cinquini» è il termine gergale con cui i cocainomani chiamano una dose di cocaina e N.C. 67enne romano, già conosciuto alla Forze dell’Ordine, era appunto noto nel quartiere di San Basilio come spacciatore di «cinquini». L’attività dell’uomo non è sfuggita agli uomini della Polizia di Stato. Nei giorni scorsi, gli agenti dei Commissariati Fidene – Serpentara e San Basilio, impegnati in un’operazione congiunta, seguendo N.C., lo hanno visto cedere un involucro di plastica a I.L., 30enne romano, anche lui già noto agli investigatori, il quale, con una rapida mossa lo ha nascosto nei pantaloni. Gli agenti lì appostati hanno subito fermato i due. La confezione, passata dalle mani di N.C. a quelle del 30enne e rinvenuta negli slip di quest’ultimo, conteneva più di 40 grammi di cocaina, dalla quale sono ricavabili almeno 200 «cinquini». Una modica quantità della stessa sostanza è stata rinvenuta nell’abitazione dell’anziano spacciatore. Considerate le modalità della cessione e la quantità della droga, entrambi sono stati tratti in arrestato per la violazione della normativa sugli stupefacenti.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login