Fiumicino, arriva il nasone hi-tech: acqua gratis h24 | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Fiumicino, arriva il nasone hi-tech: acqua gratis h24

La prima ‘Casa dell’Acquà di Acea sul territorio di Fiumicino è stata inaugurata oggi in Piazza Domenico Santarelli a Passoscuro alla presenza del sindaco di Fiumicino Esterino Montino. «È un’iniziativa che abbiamo sostenuto con grande piacere – ha spiegato Montino – per le sue finalità a favore della sostenibilità ambientale: si tratta infatti di un moderno nasone hi-tech che eroga gratuitamente 24 ore al giorno acqua fresca sia naturale che frizzante per tutti i cittadini di Passoscuro, ma anche per i residenti delle località limitrofe che magari possono venire a rifornirsi di acqua, riducendo i consumi della plastica e ottenendo un risparmio economico». «La Casa dell’Acqua consentirà anche di ricaricare cellulari e tablet grazie ad apposite porte usb – ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia – Mi auguro che Acea decida presto di installare altri distributori nel nostro vasto territorio e che i cittadini sappiano averne cura. Il macchinario è comunque sorvegliato dalla centrale operativa dell’Acea con un sistema di allerta in caso di vandalismi e manomissioni». Secondo i dati forniti da Acea, attualmente le Case installate tra Roma e Provincia sono 12 e, dall’ottobre 2014, data della loro attivazione, a oggi, sono stati consumati oltre 1 milione e 200mila litri di acqua. Acea stima che, grazie alle ‘Case dell’Acquà, a fronte di un’erogazione prevista di circa 60mila metri cubi di acqua all’anno, ci sarà un risparmio di 1.800 tonnellate di bottiglie di plastica, pari a 5mila tonnellate di Co2 in meno emesse nell’aria per la loro produzione, trasporto e smaltimento. Una famiglia tipo di tre persone potrà risparmiare fino a 130 euro all’anno per l’acquisto di acqua minerale.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login