Fiumicino, stop al contratto per 30 vigili: chiesta la proroga | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Fiumicino, stop al contratto per 30 vigili: chiesta la proroga

È scaduto il contratto a tempo determinato di 30 vigili urbani di Fiumicino e i gruppi di opposizione di centro destra chiedono all’amministrazione comunale di prorogarne subito il rapporto di lavoro. ‘Il 30 settembre è scaduto il contratto a tempo determinato del personale della polizia locale di Fiumicino -chiedono in un documento protocollato questa mattina i consiglieri comunali William De Vecchis, Mauro Gonnelli e Federica Poggio- Visti i gravi problemi di sicurezza che vive il nostro territorio, preso atto che il corpo di polizia locale opera con personale sotto organico, e visto che con l?aumento delle incombenze non si riesce a rispondere alle molteplici esigenze e richieste di intervento della cittadinanza, abbiamo chiesto la convocazione urgente di una commissione bilancio con invito esteso alle sigle sindacali di categoria e ai dirigenti, per verificare, viste le ultime normative sulla pubblica amministrazione, la possibilità di prorogare il contratto di lavoro appena scaduto degli agenti di polizia localè.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login