Sequestrati beni per 3milioni di euro a Sventolino | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Sequestrati beni per 3milioni di euro a Sventolino

Proprietà immobiliari, quote societarie, autoveicoli e conti correnti: sequestro di beni per oltre 3 milioni di euro. È l’esito di un’indagine patrimoniale conclusa dalla Polizia di Stato nei confronti di Gianluca Germanò, conosciuto nell’ambiente criminale con lo pseudonimo di ‘sventolinò. L’attività investigativa nei suoi confronti è stata condotta dagli agenti della Divisione Anticrimine della Questura di Roma; l’uomo, 45enne romano già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti penali, era stato arrestato nell’ottobre 2014 per associazione a delinquere finalizzata a furti e ricettazione di autoveicoli. Gli investigatori – coordinati da Angela Altamura – al termine di accurate indagini hanno accertato, oltre alla sua pericolosità sociale, la sproporzione tra il suo patrimonio e i redditi dichiarati. Il Tribunale ha quindi disposto il sequestro di diverse porzioni immobiliari tra Roma, Ostia e Palau, di 2 attività aziendali inerenti la demolizione, il commercio e il noleggio di auto di lusso di 13 autoveicoli tra cui 2 Porsche, 1 Mercedes e 1 Bmw, oltre a svariati rapporti creditizi.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login