Ostia, De Luca al commissario: "Intervenire sulle spiagge o vincerà l'illegalità" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Ostia, De Luca al commissario: “Intervenire sulle spiagge o vincerà l’illegalità”

– «Dopo l’apertura di alcuni varchi di libero accesso al mare la scorsa estate, dando per la prima volta dopo molti anni, un forte segnale di legalità a tutti i titolari degli stabilimenti di Ostia, è urgente che il nuovo Commissario di Ostia Domenico Vulpiani, d’intesa con il Commissario Tronca si attivi per avviare la demolizione del ‘lungomurp’ e l’apertura di alcune spiagge libere allo scopo di riequilibrare, come prevede la legge (al 50%), le spiagge in concessione e quelle libere. In attesa che la Regione Lazio approvi il PUA (Piano Utilizzo Arenili) e il Comune deliberi il proprio piano, è urgente dare seguito a quanto già intrapreso sul litorale di Ostia, con tutti gli strumenti di cui dispone il Commissario di Roma Capitale». Così in una nota Athos De Luca. «Si dà il caso che gran parte degli stabilimenti sono realizzati in violazione dei piani paesaggistici e con opere abusive, condizione sufficiente e necessaria perché l’amministrazione eserciti il potere ed il dovere di ripristinare la legalità, ordinando ai titolari delle concessioni la demolizione spontanea del ‘lungomurò e la realizzazione all’altezza dei varchi, di alcuni tratti di spiaggia libera. Se si giungerà all’estate 2016 – conclude De Luca – con il nulla di fatto, daremmo un segnale pessimo ai cittadini che hanno creduto in una svolta storica ad Ostia e che vedrebbero soccombere di nuovo le istituzioni di fronte alla illegalità, all’abusivismo ed alla protervia dei privati».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login