Mafia capitale, 'sì' a un unico procedimento | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Mafia capitale, ‘sì’ a un unico procedimento

– I giudici della X sezione penale di Roma, davanti al quale è in corso il processo a Mafia Capitale, ha disposto oggi la riunione dei due giudizi immediati legati agli arresti effettuati nel dicembre del 2014 e del giugno dello scorso anno. Una decisione presa nel corso della terza udienza e che, di fatto, rende unico il procedimento che vede imputate 46 persone. Secondo il presidente della sezione, Rosanna Ianniello, «i due processi pendono nello stesso stato e grado davanti allo stesso giudice» e «vi è connessione oggettiva» tra loro.- Alla luce di ciò, secondo i giudici della X sezione penale di Roma, si rende necessaria «la trattativa congiunta per un idoneo e completo accertamento». Il tribunale ha riunito anche il procedimento che riguarda l’ex direttore generale dell’Ama, Giovanni Fiscon per il quale era già stata respinta una richiesta di giudizio abbreviato condizionato.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login