Sottovuoto e spreco zero: la degustazione del menù sano e green | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Sottovuoto e spreco zero: la degustazione del menù sano e green

Una degustazione che è un vero progetto di educazione alimentare e anche un invito a riflettere e ad agire contro lo spreco di cibo. Appuntamento a Roma, il 4 febbraio, presso i giardini di Piazza Vittorio, che per l’occasione si chiamerà «Piazza della salute». A ‘firmare’ il menù è Reber, azienda emiliana impegnata nell’ideazione e realizzazione di elettrodomestici per la preparazione di cibo salutare a uso familiare, in collaborazione con lo chef romano Claudio Matrecano, e Conapi – Mielizia che raggruppa apicoltori italiani. L’appuntamento rientra nell’iniziativa della Fondazione Enpam (la Cassa previdenziale dei Medici italiani) in occasione della terza Giornata nazionale di prevenzione dello spreco, che si festeggia il 5 febbraio, e nell’ambito dei «Alimentare la salute», in programma il 4, 5 e 6 febbraio. Una full immersion nell’educazione alimentare e nella riduzione degli sprechi alimentari promossa, con Enpam, dal ministero dell’Ambiente, Comune di Roma e Last Minute Market Bologna. Per il pasto si impiegherà esclusivamente la cucina «sous vide», sotto vuoto a bassa temperatura che, evitando il contatto diretto del cibo con la cottura, impedisce la disgregazione di vitamine e sali minerali. Tra le portate del menù sotto vuoto e anti sprechi di materia prima, il roast-beef cotto a 55° per 5 ore e affumicato a freddo e il dessert realizzato con gli scarti della frutta spremuta, per l’aperitivo, con lo slow juicer, miele di sulla e eucalipto, fiocchi di avena, frutta secca tritata, uvetta e cranberries essiccati, semi di lino tritati, semi di girasole e sesamo.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login