Mobilità, oltre 150 milioni di euro per la svolta verde in città. Zingaretti: "Cambia il modo di muoversi" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Mobilità, oltre 150 milioni di euro per la svolta verde in città. Zingaretti: “Cambia il modo di muoversi”

– Investimenti per 77 milioni che ricadranno nell’area metropolitana di Roma, di cui 54 milioni frutto dell’accordo con Roma Capitale. A questo pacchetto di risorse si aggiungono anche ulteriori 74 milioni finanziati dal bilancio regionale, destinati al completamento del rinnovo del materiale rotabile delle linee ferroviarie regionali e al completamento del rinnovo della flotta Cotral per un investimento totale di 151 milioni di euro. Presentati oggi nella sede della Regione Lazio dal presidente Nicola Zingaretti, accanto al commissario straordinario di Roma Capitale, prefetto Francesco Paolo Tronca, dall’assessore regionale alle Politiche del territorio e alla mobilità, Michele Civita i risultati dell’accordo fra Regione Lazio e Roma Capitale sull’utilizzo delle risorse previste dal Por-Fesr (Programma operativo regionale- Fondo europeo di sviluppo regionale) 2014-2020 per il ‘Contenimento delle emissioni nocive che provocano cambiamenti climatici’. «Oggi abbiamo dato il via ad un’altra ‘svolta verde’ per la capitale e per l’area metropolitana di Roma. Sono stati sbloccati 77 milioni di investimenti per muoversi meglio all’insegna dello sviluppo sostenibile». È quanto ha dichiarato il presidente della Regione Lazio presentando oggi accanto al prefetto Francesco Paolo Tronca i risultati dell’accordo fra Regione Lazio e Roma Capitale sull’utilizzo delle risorse previste dal Por-Fesr 2014-2020 per il ‘contenimento delle emissioni nocive che provocano cambiamenti climatici’. Ed ha ancora aggiunto: «Il blocco della auto, ormai è sempre più frequente, ed è opportuno perchè le centraline segnalano un tasso di inquinamento insopportabile. Si tratta di blocchi opportuni ma non possono che essere provvedimenti tampone ed emergenziali. Bisogna assolutamente cambiare il modo di muoversi in città». – Secondo Nicola Zingaretti «grazie all’Europa e alla collaborazione tra regione e comune possiamo cambiare il modo di muoverci nelle nostre città». Ed ha fatto alcuni esempi. Ci sono 19 milioni di euro per mobilità intelligente, ovvero su impianti semaforici di ultima generazione, varchi di accesso, controlli e nuove tecnologie. Venti milioni per i nodi di scambio ferro-gomma, tutti intorno alla città, ma anche sulla Nomentana, al Nuovo Salario, a Villa Bonelli. «Cioè sui luoghi più importanti per lo scambio ferro-gomma», ha ricordato il presidente della Regione Lazio. Ed ha annunciato: «Venti milioni serviranno per acquistare 65 nuovi bus ecologici, ovviamente tutti finanziati con i fondi Ue e 18 milioni per continuare a comprare nuovi treni per i pendolari. Già 26 treni sono sulle linee ferroviarie». «Si tratta di investimenti all’interno di un piano complessivo di 151 milioni per affrontare il tema della mobilità sostenibile -ha proseguito il presidente della Regione Lazio- sicuramente il prossimo sindaco di Roma troverà una città più verde, con più opportunità per cambiare nel profondo il traffico anche perchè oltre a questi provvedimenti stiamo studiando con il governo importanti iniziative proprio legate al ferro». Nicola Zingaretti ha annunciato: «La chiusura dell’anello ferroviario, l’investimento sulle linee di ingresso alla città che hanno maggiormente bisogno di un grande ammodernamento tecnologico».

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login