8 Marzo, la Regione presenta il bilancio delle politiche rosa | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

8 Marzo, la Regione presenta il bilancio delle politiche rosa

– Secondo gli ultimi dati della Camera di Commercio di ROMA il numero delle imprese femminili del Lazio e’ cresciuto nel 2015 dell’1,3% contro una media nazionale che si attesta sullo 0,8%. Oggi il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, in occasione dell’Otto Marzo, Giornata della Donna, ha voluto tracciare nel corso di un evento al Chiostro del Bramante a ROMA, un bilancio delle iniziative a favore delle donne e presentare i bandi e le nuove opportunita’ per il futuro. I dati in possesso della Regione confermano una presenza forte e costante delle donne in tutti i settori ad alto tasso di sviluppo e innovazione. La scommessa sul lavoro e sull’imprenditoria femminile viene considerata quindi dall’amministrazione regionale uno degli obiettivi integranti nella costruzione di un nuovo modello di sviluppo. Le politiche ‘in rosa’ della Regione hanno riguardato i piu’ diversi settori, ha spiegato l’assessore al Lavoro e Pari opportunita’ Lucia Valente, che ha illustrato le iniziative. Con ‘Garanzia Giovani’ sono state 22.395 le giovani donne coinvolte (il 52,21% del totale, e 931 donne su un bacino di duemila persone hanno firmato il Contratto di ricollocazione (46,55%). L’avviso sui servizi finanziari per le microimprese femminili, poi (contributi a fondo perduto fino a 15 mila euro) ha finanziato 54 aziende con uno stanziamento complessivo di 660 mila euro. La Regione ha inoltre avviato una prima sperimentazione di telelavoro volontario. C’e’ stata inoltre una iniziativa tesa all’orientamento alle pari opportunita’ per l’abbattimento degli stereotipi di genere nella scelta del lavoro, rivolta alle scuole superiori: l’avviso, pubblicato entro marzo, si propone di coinvolgere 40 scuole nelle 5 province con risorse pari a 300 mila euro.
ROMA (ITALPRESS) – “Quasi 100mila imprese femminili, ROMA e provincia leader in Italia. Il Lazio cresce anche grazie alle sue donne”. Lo scrive in un tweet il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori, commentando i dati sull’imprenditorialita’ femminile presentati oggi dalla Camera di Commercio di ROMA. – “Questo è il modo corretto di stare nell’8 marzo, con coerenza, e quindi premiare e dare un’altra opportunità a decine di donne imprenditrici del Lazio che grazie alla Regione hanno ora di più'”. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine dell’evento ‘Dalla parte delle donne. Davvero’ svoltosi oggi a Roma in occasione dell’8 marzo, durante la quale sono state premiate donne vincitrici di bandi che hanno assegnato 2,5 milioni di euro a 96 progetti. Zingaretti ha poi spiegato che le iniziative della Regione rappresentano, “una opportunità per creare la propria impresa. La giornata di oggi indica una via. Il mondo e’ migliore se riconosce la differenza di genere. Noi abbiamo tentato di essere coerenti nelle nostre politiche e continueremo a farlo, sostenendo la nuova imprenditoria”. “Nel socio sanitario presenteremo in occasione dei 40 anni della legge sui Consultori un piano straordinario di rilancio e rifinanziamento di  questo strumento, quello dei Consultori, che non possono cadere nel dimenticatoio. – ha aggiunto il presidente della Regione Lazio – Stiamo uscendo dal commissariamento sanitario e un modo di uscirne e’ quello di ricostruire un modello sociosanitario all’avanguardia e sicuramente questo strumento dei Consultori deve farne parte”.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login