Comunali, appello per l'unità del centrodestra. Storace: "Colloqui con Marchini e Berlusconi" | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Comunali, appello per l’unità del centrodestra. Storace: “Colloqui con Marchini e Berlusconi”

– “Giorgia Meloni può diventare davvero sindaco di ROMA e segnare una svolta nella politica nazionale. Questo è il momento della unità e della responsabilità”. E’ quanto affermano in una nota congiunta Giuseppe Cossiga, Maurizio Leo, Maurizio Irti, Mauro Mazza, Guido Paglia, Saud Sbai, Enzo Savarese, Giulio Terzi di Santagata, Adolfo Urso, Giuseppe Valentino, commentando gli “ultimi credibili sondaggi che indicano con chiarezza come Giorgia Meloni sia l’unico candidato in grado di sconfiggere in un eventuale ballottaggio l’esponente di Cinque Stelle e dare quindi un governo di svolta, speranza e riscatto alla Capitale”. “Serve – scrivono i firmatari – un atto di coraggio e di generosità da parte di tutti per fornire una prospettiva a ROMA e all’Italia. Ci auguriamo che tutte le forze di centrodestra si riconoscano da subito nell’unico progetto vincente, all’altezza delle difficili sfide che ROMA deve affrontare, superando ogni divisione, senza rancori né recriminazioni. Non è il momento di rinfacciare torti o di rivendicare meriti, ma di costruire una alternativa che da ROMA possa dare un segnale all’Italia intera”, concludono.”Nei prossimi giorni cercherò di avere colloqui sia con Marchini sia con Berlusconi, che hanno manifestato disponibilità al dialogo. La Meloni non si capisce se gradisce un colloquio, quando lo desidererà sono ben disposto a parlarci”. Così, il candidato sindaco Francesco Storace, a margine di una visita al mercato di Monte Mario. “Vedo che siamo ancora ai fuochi artificiale – ha poi aggiunto – improvvisamente ho letto di questo interesse di Rampelli nei confronti di Marchini. Dice che potrebbe fare il vicesindaco della Meloni, uno sdoganamento effettivo”.

email




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *