Città metropolitana, al via la mostra 'Appendere ad arte' | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Città metropolitana, al via la mostra ‘Appendere ad arte’

– Al via fino al 10 aprile a ROMA il Festival di Poesia ed Arte Visiva “Appendere… ad arte”, organizzato da APAI,  l’Associazione per la Promozione delle Arti in Italia, con il patrocinio della Citta’ Metropolitana di ROMA Capitale, nell’ambito dell’Anno Europeo contro la Violenza alla donna e del 6° Festival Internazionale di Poesia Grido di Donna. Durante il festival, giunto alla sua quarta edizione, saranno esposte le opere realizzate da vari artisti che hanno aderito al progetto, e raccolte nel volume dedicato, insieme alle poesie inedite cui sono ispirate. L’APAI ha come propria vocazione la promozione della creativita’, della socializzazione e dell’interculturalita’. Con questa iniziativa, si intende riflettere su un tema di forte attualita’ sociale in tutto il mondo, come la violenza alla donna, attraverso il potere evocativo dell’arte, mettendo insieme poesia ed arte visiva. Alla vernice di apertura, dopo la presentazione del volume da parte della Presidente di APAI Laura Lucibello, insieme alla giornalista Mary Tagliazucchi, e’ seguita la performance poetico-musicale con la poetessa Antonella Rizzo, lo scultore Ruslan Ivanytskyy e il gruppo musicale minim’art. “In ogni sistema sociale, incluso il nostro, la condizione della donna e’ sottoposta a ogni forma di violenza”, dichiara Federico Ascani, Consigliere della Citta’ Metropolitana di ROMA delegato a cultura e politiche sociali. E’ cura delle amministrazioni pubbliche sostenere iniziative come questa, dando spazio all’impegno di associazionismo e artisti. La crudezza delle barbarie che ancora oggi, ovunque nel mondo, le donne sono costrette a subire, e’ declinata attraverso un linguaggio visivo e poetico, accessibile e fruibile a tutti, non certo per “semplificare” il messaggio, ma per trasmettere in forma diretta il dolore e la sofferenza, sensibilizzando a una presa di coscienza definitiva sul tema”. L’esposizione sara’ aperta tutti i giorni dalle 10 alle 19, con ingresso libero, presso la Sala della Pace di Palazzo Valentini, sede della Citta’ Metropolitana di Roma Capitale, via IV Novembre 119/A. Concepito per essere itinerante, dopo Roma il Festival proseguira’ in altre citta’: previste nei prossimi mesi, entro giugno 2016, esposizioni e programma analoghi a Orvieto e Viterbo.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login