Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Lazio, le imprese pagano i fornitori in media dopo 76 giorni

regione-lazioLe imprese del Lazio hanno dei tempi di pagamento dei fornitori ancora superiori a quelle della media italiana. Secondo i dati di payline, il database del Cerved che monitora le esperienze di pagamento di oltre 3 milioni di aziende italiane, nel primo trimestre del 2017, le imprese laziali hanno pagato i fornitori in oltre 76 giorni, contro una media di 73 giorni in Italia. Il dato risulta più negativo se si fa un confronto sui ritardi di pagamento rispetto alle scadenze. Nel Lazio il ritardo medio è stato di 24 giorni, contro i 14,5 giorni del resto dell’Italia.

Anche se si tratta di un significativo miglioramento rispetto al 2012, quando le attese erano di ben 90 giorni con 30 giorni di ritardo, informa Cerved, i livelli sono ancora molto alti sia rispetto alle media italiana che a quella degli altri Paesi europei. In Germania, per esempio, l’attesa media è di 21 giorni, mentre in Francia è di 42 giorni e in Spagna di 48 giorni.

Cerved ha anche annunciato il lancio di Cerved Credit Suite, una nuova piattaforma che permette a ogni impresa italiana di disporre di uno strumento semplice e immediato per gestire, controllare e analizzare i profili e l’affidabilità dei propri clienti. La novità interesserà fin da subito le circa 2 mila società laziali clienti di Cerved. Queste aziende generano un fatturato aggregato di oltre 229 miliardi di Euro e gestiscono il 40% dei circa 85 miliardi di Euro di crediti commerciali delle società della regione: in base a stime interne, ogni anno queste imprese erogano ai propri clienti fidi commerciali pari a oltre 14 miliardi di Euro, dopo aver consultato le valutazioni di Cerved.

email


Leggi anche…