In Radio il nuovo singolo di Sergio De Stasio #maiunagioia - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

In Radio il nuovo singolo di Sergio De Stasio #maiunagioia

Dal 29 luglio è in rotazione radiofonica il nuovo singolo #MAINAGIOIA, secondo singolo estratto dal nuovo disco, “In Viaggio Verso Me”, in prossima uscita per Spazio Musica Recording

MAINAGIOIA« Il mio album “In Viaggio Verso Me” – ha dichiarato Sergio De Stasio – racconta i tormenti e le evoluzioni di Sergio, dalla prima canzone scritta a 20 anni, fino ad oggi, attraverso tutte le fasi che mi hanno accompagnato negli anni, contribuendo a fare di me quello che sono oggi. E’ un viaggio che ho fatto verso di me, per incontrare chi sono oggi ».

Dopo il brano “Non sono Cremonini”, primo singolo estratto dal nuovo album in uscita in autunno, arriva ora #MAINAGIOIA, scritto dallo stesso Sergio De Stasio insieme a Luca Sala, Remo Elia e Luigi Sarto.

Il video di “Non sono Cremonini” è diretto da Enrico De Rose e Andrea Pirri ed ha raggiunto in pochi giorni migliaia di visualizzazioni.

<Pagina Facebook di Sergio De Stasio>

ASCOLTA L’INTERVISTA


Bio

Sergio De Stasio nasce il 9 agosto del 1988 a Napoli, e attualmente vive a Milano dove ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza e lavora come responsabile commerciale di una azienda in campo assicurativo; artisticamente tutto ha inizio a Milano quando all’età di sei anni inizia gli studi classici di chitarra prima e di canto poi.
Negli anni dell’adolescenza si fa sentire nei locali milanesi come frontman di cover band rock/hard-rock.
Negli stessi anni partecipa come corista all’incisione del singolo “Nessuna Via Di Uscita” del rapper MondoMarcio, per Emi Music Publishing.
Dopo questa esperienza decide però di mettersi in proprio e di iniziare a scrivere e comporre canzoni. Troppe le cose da raccontare al mondo.
Nasce così dall’incontro con Luigi Sarto, suo attuale paroliere oltre che amico fraterno, una collaborazione che lo porterà a creare molte canzoni, che daranno poi vita nel 2015 ad un primo Ep intitolato “Siamo Ancora Qua”, come la prima canzone nata nel lontano 2009.
Durante la preparazione dell’ep, partecipa nel 2014 al Festival di Castrocaro, con grande soddisfazione, arrivando fino alle semifinali da outsider.
L’anno successivo partecipa invece ad Emergenza Rock Festival, giungendo anche in questa occasione fino alle semifinali.
Nel 2015 prende parte anche al Music Village, esperienza che lo porterà a conoscere molti addetti del settore da cui prendere numerosi spunti e consigli, con il fine di migliorare sempre il proprio lavoro fatto di passione e amore allo stato puro. Nello stesso anno ricorda volentieri un concerto tenuto al teatro di Castel di Sangro insieme ad altri suoi amici artisti, per beneficenza, in favore della piccola Iaia: “Una voce per Iaia”.
Nel 2016, dopo aver scritto nuove canzoni, l’incontro col produttore Remo Elia, insieme al quale sta attualmente lavorando al suo nuovo progetto discografico, il nuovo album intitolato “In Viaggio Verso Me.”
Ad aprile 2017 estrae dall’album la prima canzone, “Chissà Dove Dormi Adesso” con la quale partecipa alla Finale della 23ª edizione del Festival di Avezzano, che segna anche il suo esordio televisivo.
Poche settimane dopo invece si presenta in semifinale al Festival Show per la sezione Giovani con un’altra canzone dell’album, “Va Tutto Bene” che gli vale l’accesso alla finale, dove si presenterà con una canzone autobiografica e ironica dal titolo “Non Sono Cremonini”.
Ormai in dirittura d’arrivo il lavoro discografico dove oltre alla sua firma, a quella di Luigi Sarto e di Remo Elia, può vantare la collaborazione con l’autore Luca Sala, vincitore del Festival di Sanremo con “Non è l’inferno” di Emma Marrone.
L’obiettivo principale è proprio quello, approdare sul palco dell’Ariston, per il quale ha già preparato una canzone che tiene in segreto, scritta proprio per portare alla luce una storia che spera di poter fare arrivare al grande pubblico insieme a tutte le altre, mangiando il palcoscenico così come ama fare principalmente. Non resta che mettersi sotto.

email


Leggi anche…




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *