Un successo la Notte dei Ricercatori allo Spallanzani - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Un successo la Notte dei Ricercatori allo Spallanzani

IMG_0286La caccia al “nemico invisibile” la notte scorsa nei laboratori dell’INMI Spallanzani si è rivelata una esperienza indimenticabile per oltre 300 ragazzi e adulti che hanno varcato i cancelli dell’IRCCS di via Portuense a Roma. L’iniziativa realizzata nell’ambito della “Notte Europea dei Ricercatori 2017” è stata un successo. La serata si è articolata in sei diversi percorsi con tematiche diverse e contraddistinti da colori: dalla colorazione delle cellule viste al microscopio agli esami su virus e anticorpi all’organizzazione di un laboratorio da campo. Ogni percorso è stato preceduto da una breve introduzione del coordinatore e seguita da dimostrazioni pratiche che sono state ripetute diverse volte in maniera da consentire ai partecipanti di osservare ed ascoltare le parti più interessanti. Soddisfatti i visitatori, contagiati dall’entusiasmo dei ricercatori per una volta protagonisti in prima persona e davanti al pubblico e messi in condizione di spiegare il loro ruolo nella caccia appunto al nemico invisibile – la malattia infettiva – che ogni giorno aggredisce la comunità. L’INMI Spallanzani in questo solco ha un  ruolo centrale nel monitoraggio delle malattie infettive (quindi delle epidemie), nella loro gestione a largo raggio e nella programmazione delle contromisure.

Il Direttore Generale Marta Branca, presente alla manifestazione, ha ringraziato personalmente tutti i ricercatori esprimendo grande apprezzamento per l’eccellente lavoro svolto.

email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login