Inchiesta nomine, Raggi verso ipotesi rito ordinario - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Inchiesta nomine, Raggi verso ipotesi rito ordinario

 “Ho esclusivamente riferito, a precisa domanda, cosa tecnicamente è possibile richiedere durante un’udienza preliminare, quindi un discorso totalmente generale e strettamente connesso al codice di procedura penale. Quella del rito abbreviato non è mai stata un’ipotesi riferita al caso specifico della Sindaca Raggi”. Lo ha dichiarato in una nota l’avvocato della sindaca di Roma, Alessandro Mancori

“Non abbiamo ancora preso alcuna decisione sul rito da seguire, ne parleremo a breve.
L’ordinario, così come l’abbreviato, è uno di quelli previsti dal codice”. Lo ha detto l’avvocato Alessandro Mancori, uno dei difensori di Virginia Raggi in vista dell’udienza gup del 9 gennaio prossimo fissata per l’esame della richiesta di rinvio a giudizio della sindaca di Roma per falso ideologico in relazione alla nomina di Renato Marra, fratello di Raffaele, alla direzione Turismo del Campidoglio.

email


Leggi anche…