ON THE STAGE - “Emotional Tattoos” il nuovo album di inediti della PFM - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

ON THE STAGE – “Emotional Tattoos” il nuovo album di inediti della PFM

pfmIl nuovo album di Pfm – Premiata Forneria Marconi – segna il ritorno in studio della band dopo due dischi sperimentali: “PFM in Classic: da Mozart a Celebration”, dedicato ai principali compositori di musica classica europea e “Stati di immaginazione“, un viaggio di suoni e immagini in otto brevi filmati multi tematici. “Emotional Tattoos” è un disco ad ampio respiro, della durata di oltre 60 minuti, con 11 brani inediti, in cui si ritrovano tutti gli stilemi di Pfm. L’album, improntato sulla versatilità compositiva, esprime un’ energia capace di avvolgere l’ascoltatore e stimolarne l’immaginazione. “Non sono solo canzoni, ma tatuaggi emotivi da sentire sulla pelle” racconta Franz Di Cioccio sul palcoscenico radiofonico di “On The Stage” . L’album si chiude sulle note del pianoforte di Stefano Bollani special guest nel brano “Big Bang”/ “It’s my road”. Emotional Tattoos” è caratterizzato da due versioni: italiano e in inglese nella stessa confezione. I due dischi hanno tematiche condivise, ma non sono la traduzione uno dell’altro, per meglio focalizzare argomenti e diversità culturali. I testi in versione italiana sono di Franz Di Cioccio e Gregor Ferretti, mentre quelli in lingua inglese sono di Patrick Djivas ed Esperide eccetto due firmati da Marva Marrow già collaboratrice della band ai tempi di Chocolate Kings. La copertina, concepita da Aereostella e realizzata dai fratelli Bonora con la direzione artistica di ArtKademy, rappresenta la riscoperta di un mondo rigoglioso dove il rispetto per la natura è al centro dell’esistenza. Una fantastica nave spaziale guidata da Franz e Patrick, porta la band in luoghi mai esplorati prima e accompagna il pubblico nel mondo Pfm, dove la musica non ha solo un’identità ma si evolve continuamente. Anche il nostro palcoscenico radiofonico si trasforma in una navicella musicale con l’ascolto di tre brani della Pfm, “The Lesson” – “Quartiere Generale” – “La Danza degli specchi” che come ci racconta Franz è la canzone simbolo della Pfm, una canzone che rappresenta al meglio i 46 anni di carriera della band unica in Italia ad entrare al 50 posto nella “Royal Rock Hall of Fame” di 100 artisti più importanti del mondo. PFM Premiata Forneria Marconi si conferma un gruppo musicale eclettico ed esuberante, con uno stile distintivo che combina la potenza espressiva della musica rock, progressive e classica in un’unica entità affascinante. Nata discograficamente nel 1971, la band ha guadagnato rapidamente un posto di rilievo sulla scena internazionale, entrando nel 1973 nella classifica di Billboard (per “Photos Of Ghosts”) e vincendo un disco d’oro in Giappone. Continua fino ad oggi a rappresentare un punto di riferimento.

Fabrizio Silvestri

email


Leggi anche…