Umberto I, palloncini in cielo contro il cancro infantile - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Umberto I, palloncini in cielo contro il cancro infantile

umbertoIpallonciniIl 15 febbraio si celebra la Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile – ICCDAY (International Childhood Cancer Day), promossa dall’organizzazione Childhood Cancer International – CCI, network globale costituito da 188 associazioni di familiari di bambini e adolescenti malati di cancro, presenti in 96 paesi di 5 continenti.

Oggi migliaia di persone si sono ritrovate presso ospedali, case d’accoglienza, piazze, scuole, di quasi tutte le regioni italiane, per lanciare in cielo 15.000 palloncini dorati (biodegradabili) e indossare il ‘nastro d’oro’, per riconoscere il coraggio, la forza, l’eroismo dei bambini e degli adolescenti malati di cancro e dimostrare sostegno alle loro famiglie. Il lancio e’ avvenuto nelle citta’ sede delle federate Fiagop e di altre associazioni che hanno aderito all’iniziativa, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni, personale medico, genitori, bambini e adolescenti in cura e guariti, volontari, la stampa. A Roma, tra gli altri, c’e’ stato l’evento al Policlinico Umberto I, davanti alla clinica pediatrica. Tra i presenti Paolo Viti, vicepresidente di ‘Io Domani’, consociata con la Fiagop: “Da 15 anni- ha detto- facciamo questo lancio di palloncini per dare visibilita’ al progetto sull’oncologia pediatrica. Sabato 17 a Udine ci sara’ un convegno sul tema” e se “la sopravvivenza ormai e’ alta”, il problema “e’ il dopo, come gestirlo”.
L’iniziativa nasce per aumentare la consapevolezza e l’informazione sul cancro nell’infanzia, esprimere sostegno ai bambini, agli adolescenti colpiti da tali patologie e alle loro famiglie e riconoscerne il coraggio, la forza e l’eroismo. La Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile e’ un’importante occasione per favorire lo sviluppo della cultura della prevenzione e della tutela dei diritti del bambino e dell’adolescente colpito dalla malattia e riaffermare l’impegno dei genitori nella lotta contro i tumori infantili. In Italia e’ promossa dalla Fiagop-Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica, rappresentante di trenta Associazioni di genitori distribuite su gran parte del territorio nazionale, e socio fondatore CCI. Invece sabato 17 febbraio a Udine si terra’ il convegno Guariti per vivere promosso da Fiagop, Aieop (Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica), Associazione Luca – Udine (Associazione friulana di genitori che sostiene le famiglie dei bambini della Regione) e Agmen – Trieste (Associazione Genitori Malati Emopatici Neoplastici). L’evento ha il patrocinio di: ministero della Salute, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine, Ordine Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Udine.

email

Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login