Raid Casamonica in bar di Roma, due arresti - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Raid Casamonica in bar di Roma, due arresti

La Polizia avrebbe fermato due uomini per l’aggressione avvenuta il giorno di Pasqua. Le forze dell’ordine sarebbero alla ricerca di altre due persone

casamonica_aggressioneLa polizia avrebbe effettuato due arresti per la duplice aggressione avvenuta il primo aprile in un bar alla Romanina. Per il raid, compiuto nel quartiere della periferia Est di Roma, sarebbero ricercate altre due persone.

Sulla vicenda stanno indagando i magistrati della Dda, che stanno valutando se contestare l’aggravante mafiosa. Il raid è avvenuto il giorno di Pasqua, quando due uomini, probabilmente membri del clan Casamonica, sono entrati in un bar e hanno preteso di essere serviti subito. Non ricevendo il riscontro desiderato, hanno iniziato a protestare e a picchiare una donna disabile che aveva contestato il loro atteggiamento. Dopo la prima aggressione hanno rivolto la loro attenzione al barista, anche lui malmenato. Alla donna, a causa delle percosse subite, sono stati dati 20 giorni di prognosi, mentre all’uomo otto.

email