"Gridiamo NO AL BULLISMO" - MARCO BARUFFALDI Messaggero di Pace FUNVIC CLUB UNESCO - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

“Gridiamo NO AL BULLISMO” – MARCO BARUFFALDI Messaggero di Pace FUNVIC CLUB UNESCO

bullismo_090618Sabato 9 Giugno alle ore 11, presso la sede Europa FUNVIC CLUB UNESCO, si terrà il conferimento di Messaggero di Pace FUNVIC a Marco Baruffaldi per l’impegno profuso contro il bullismo.

Marco Baruffaldi è un giovane rapper che, come tutti i suoi coetanei, posta i suoi video sul web. Uno di questi è diventato virale. Marco è stato maltrattato tra i banchi di scuola da alcuni suoi compagni di classe e dall’insegnante di sostegno. Se la sono presa con lui, perché affetto dalla sindrome di down. E nella sue canzoni, Marco, ci racconta la sua vita senza risparmiare nulla, neanche il dolore per quei maltrattamenti: «Mi prendeva a sberle, mi pestava i piedi, mi insultava». Una storia terribile che solo la straordinaria caparbietà di Marco è riuscita a trasformare in una testimonianza per le vittime del bullismo. «Non arrendetevi mai», canta Marco. Rime in musica che saranno premiate dal responsabile FUNVIC Foundation Europa Prof. Antonio Imeneo (UNESCO Club BFUCA-WFUCA Latin America) il quale ha deciso di insignire il rapper emiliano, autore del brano anti-bullismo “Siamo diversi tra noi”, con il riconoscimento “Messaggero di Pace 2018”

«La FUNVIC CLUB UNESCO WFUCA BFUCA EUROPA grazie alla sensibilità, alla forza ed al coraggio di Marco – afferma lo stesso Antonio Imeneo – ha deciso di raccontare al mondo attraverso la canzone “siamo diversi tra noi” la vergogna del Bullismo ed il dramma delle vittime del Bullismo. La canzone di Marco diventerà una bandiera, un messaggio universale di pace e di lotta al Bullismo. Non una fine ma un inizio per il giovane Marco».

«Abbiamo bisogno di valorizzare in tutta Italia l’educazione civica – ha dichiarato in una nota Claudio Pica, Ambasciatore di Pace FUNVIC e Presidente Fiepet Confesercenti Roma – per trasmettere soprattutto ai giovani il rispetto per la persona, l’amore per il Paese, il desiderio di rispettare e far rispettare le Regole e la Legalità per la crescita personale e collettiva, portando il tutto il mondo un pensiero di speranza e di pace».

Hanno aderito all’iniziativa l’ Associazione Nazionale Giudici di Pace, Associazione Genitori Vittime del Bullismo, AEPER, ANASPOL, AIDPES Accademia Diplomatica Mondiale per la Pace, la Federazione Italiana Badminton (FIBA) e la Federazione Italiana Sordi (FSSI), Federazione delle Donne per la Pace nel Mondo

Sarà presente, in veste ufficiale, l’Onorevole Consigliere Regione Lazio Dr. Fabrizio Ghera ed il segretario della Federazione Italiana Badminton (FIBA) Dott. Giovanni Esposito oltre a diverse personalità del mondo della politica, del sociale e dello sport, alle quali Marco Baruffaldi racconterà e darà il via ad una serie di iniziative uniche in Europa.

email