Commercio: Rivedere l'applicazione dei Piani di massima occupabilità - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

Commercio: Rivedere l’applicazione dei Piani di massima occupabilità

Si apre un percorso con esperti per una eventuale revisione della 39/2014

tavolini_navonaRivedere l’applicazione dei Piani di massima occupabilità. La Commissione Commercio di Roma Capitale guidata da Andrea Coia nella giornata del 21 settembre ha rappresentato alcune grosse criticità con l’applicazione di alcuni piani di massima occupabilità che hanno creato gravi problemi ad alcuni esercenti. La giunta ha sottolineato la necessità di aprire un percorso con esperti per una eventuale revisione della normativa, la 39/2014, che prevede l’istituzione dei Piani di massima occupabilità (Pmo) con un parere obbligatorio da parte delle Associazioni.

Accoglie positivamente questa apertura Fabio Mina, vicepresidente Fiepet Confesercenti Roma: «E’ importante questo dialogo – ha dichiarato a margine dell’incontro – per comprendere i criteri da adottare nel rispetto di tutte le regole».

La commissione tecnica valuterà se tavolini e sedie potranno portare a migliorare i servizi della città di Roma nel rispetto del decoro e del turismo.

email