FestivalDanza Roma, un successo l'evento in onore di Stefano Francia - Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio | Il Nuovo Corriere di Roma e del Lazio
Direttore responsabile Giovanni Tagliapietra

FestivalDanza Roma, un successo l’evento in onore di Stefano Francia

Raw01091Due giorni emozionanti e intensi hanno vissuto i partecipanti al FestivalDanza Roma. Il claime dell’evento prometteva una nuova esperienza di danza e a sentire i protagonisti questo è stato… Corsi intensivi di danza e gestione di una scuola di danza con Lavelle Smith (coreografo internazionale delle pop star americane e per 23 anni coreografo di Micheal Jackson) e il dottor Mauro Minutilla formatore nazionale dei più grandi brand. Il momento più emozionante la cerimonia di consegnaa dell’’International Dance Award Stefano Francia riconoscimento all’eccellenza coreutica e non solo. Il 20 ottobre sera l’Auditorium SGM Conference Center di Roma ah accolto molte autorità della danza arrivate per l’evento in onore di Stefano Francia, maestro, coreografo e dirigente nazionale di Danza. L’evento andrà in onda sul network Canale Italia il 26 dicembre 2018. La signora del Teatro Laura Lattuada è stata al timone della serata, accompagnata da celebrity  hanno consegnato i premi, come Paola Severini Melograni, Brigitta Broccoli, Luigi Bruno, Kaspar Capparoni e Veronica Maccarrone, Silvia Salemi, Eleonora Cecere, Milena Minutoli, Jupiter e Tinto.L’eccellenza  coreutica italiana che ha potuto stringere tra le mani  tra le mani la stuatuetta gioiello creata dal maestro Arando  in onore di Stefano Francia sono stati: Premio “Miglior spettacolo classico” è andato a Cenerentola, in scena al teatro San Carlo di Napoli; a ritirare il premio Giuseppe Picone direttore del teatro. Premio “Miglior ballerino” è andato a Claudio Cocino, primo ballerino del Teatro dell’Opera di Roma: -la danza è passione, non ho mai “lavorato” un giorno- afferma Cocino. Premio “Miglior ballerina” è andato a Susanna Salvi, la nuova stella della danza, non presente alla serata per motivi lavorativi. Premio “Miglior TV dance show” è andato a Ballando con le stelle, in onda su Rai 1; a ritirare il premio Fabio Canino -la danza porta umiltà- afferma l’attore. Premio “Miglior maestra di danza” va a Luisa Barbieri Catellani -la passione non si insegna è innata- sostiene la maestra. Premio “Miglior dance movie” va a Dancing with Maria, film documentario italiano diretto dal regista Ivan Gergolet -la danza abbatte le diversità- afferma, non presente all’evento per motivi lavorativi; ritira il premio Giovanni Nicoli amico storico di Stefano. Premio “Miglior coreografo” va a Lavelle Smith JR, coreografo e ballerino di grandi star internazionali come Michael Jackson, Beyoncé, Diania Ross, Usher, Ricky Martin, Rihanna e tanti altri. Premio “Miglior coppia” va a   Monica Nigro e Valerio Colantoni prima coppia italiana apprezzata in tutto il mondo della danza sportiva. Ultima statuetta assegnata è stata per il  “Premio alla carriera” con  Corona Paone -per me la danza è amore allo stato puro- afferma la prima ballerina del Teatro San Carlo di Napoli. Presenti diversi interventi di canto e ballo tra i quali la danza contemporanea portata in scena dalla ballerina Aurora Pica, la canzone di Micaela, classificatasi seconda al Festival di San Remo giovani 2018, esordio alla musica per Steven B già apprezzato coreografo,  Iskra Menarini che ha presentato il suo nuovo singolo, i maestri di  tango e ballerini stantman  delle star cinematografiche, Massimo Polo e Oksana, I pluricampioni di latino americani Tina Hofmann ( già maestra dnel programma tv Ballando con le stelle) e Fabio MOdica,  e poi due straordinari ballerini di polka chinata gli ultimi rimasti in tuta la Emilia Romagna. La serata si è conclusa  con l’esordio di Giulia Muti, nipote di Stefano Francia, e la sua canzone dal titolo “Mnemosyne”, dea greca della memoria e del potere di ricordare, una brano dedicato allo zio scomparso appena due anni fa.  La giornata di domenica altra sorpresa per i danzatori della bella Italia. Elenora Cecere ha condotto un nuovo format tv dal titolo “dance is my life” un racconto a passo di danza della vita dei danzatori.
Il format  andrà in onda ad inizio anno del 2019.
email




Bisogna effettuare il login per inviare un commento Login